Accordo Eutelsat-Télécoms Sans Frontières

Agosto 2007.
L'annuncio è stato dato da Giuliano Berretta, Presidente di Eutelsat, e da Jean-François Cazenave, Presidente di Telecom Senza Frontiere.

Télécoms Sans Frontières, con sede a Pau, in Francia e uffici a Bangkok (Thailandia) e Managua (Nicaragua), è un'organizzazione non governativa (ONG) che fornisce servizi di emergenza nelle telecomunicazioni. Dal 1998, data della sua fondazione, fornisce strumenti di comunicazione alle squadre di soccorso che operano sul campo e aiutano le vittime a ristabilire un collegamento col mondo esterno chiamando le loro famiglie e i loro amici.

Già dopo meno di 48 ore dalla notizia di un'emergenza, TSF è in grado di schierare centri di telecomunicazioni che offrono servizi quali accesso alla banda larga, comunicazione vocale, linee fax e tutto l'equipaggiamento informatico necessario. TSF sviluppa inoltre programmi per instaurare centri di comunicazioni a lungo termine in regioni in via di recupero dopo disastri causati dalla natura o dall'uomo.
In Niger, per esempio, a febbraio di quest'anno è stato aperto un centro che utilizza il terminale D-STAR di Skylogic e la capacità del satellite Eutelsat W3A per fornire servizi ICT ad organizzazioni di aiuto locali e internazionali che lavorano con le popolazioni della regione del Dakoro. Gestito da Afrique Telecom, il centro è dotato di quattro computer, una stampante e uno scanner collegato con un terminal D-STAR.
TSF fornisce l'accesso a tutte le organizzazioni, ONG locali e internazionali e alle agenzie governative che operano in Dakoro.

«TSF è orgogliosa di essere partner di Eutelsat - ha affermato Jean-François Cazenave - Questo è un passo avanti per lo sviluppo di TSF perché permetterà ai nostri uomini di stare più a lungo nelle zone di emergenza. Si apriranno inoltre nuove possibilità per TSF di sostenere le popolazioni dei paesi dove l'emergenza è ancora in atto, specialmente nei campi profughi permanenti, organizzando centri di comunicazione a lungo termine».

Giuliano Berretta ha aggiunto: «Vista l'esperienza con TSF ci siamo resi conto di quanto i satelliti siano un requisito fondamentale per poter attuare efficienti operazioni di ripresa a seguito dei disastri causati dalla natura o per mano dell'uomo. Grazie a questa collaborazione ufficiale, siamo fieri di poter sostenere le ONG nelle telecomunicazioni d'emergenza: la loro dedizione ad un tempestivo ripristino dei sistemi di comunicazione gioca un ruolo di rilievo nelle operazioni di soccorso nel mondo».

www.eutelsat.it - www.tsfi.org

Pubblica i tuoi commenti