Agcom, al via il tavolo tecnico per il DVB-T2

Agosto 2013
Al fine di favorire l’innovazione tecnologica e l’uso efficiente dello spettro, la legge 44 del 26 aprile 2013 ha previsto che, a partire dal 1° gennaio 2015, TV, decoder e altri dispositivi dotati di tuner digitale dovranno supportare gli standard DVB-T2 ed MPEG-4 (o successive evoluzioni). Dal 1° luglio 2015, tutti gli apparecchi venduti al dettaglio dovranno possedere tali caratteristiche.

In tale contesto di cambiamento, acquisiranno un ruolo preminente le EPG dove andranno ad integrarsi i servizi di media audiovisivi offerti da operatori attivi sulla piattaforma digitale terrestre con i servizi offerti dagli over-the-top (OTTV) via Internet. A tal riguardo, al fine di affrontare le complesse tematiche in questione, assicurando comunque nell’interesse degli utenti la semplicità d’uso dei sistemi nonché il rispetto delle abitudini da questi consolidate, l’Autorità ha istituito un Tavolo Tecnico al quale sono invitati a partecipare fornitori di servizi di media audiovisivi, operatori di rete, costruttori di apparati, le associazioni dei consumatori e degli utenti.

I soggetti interessati sono invitati a far pervenire, entro 60 giorni dalla data di pubblicazione della delibera sul sito web dell’Autorità, la propria dichiarazione di adesione al tavolo tecnico. Unitamente alla dichiarazione di adesione, potranno essere trasmessi contributi, documenti e memorie inerenti alle tematiche oggetto dei lavori.
I lavori del tavolo tecnico si concluderanno entro 6 mesi, salvo proroga motivata disposta dal Consiglio e fatte salve le sospensioni per l’acquisizione di documenti e memorie e di ulteriori eventuali dati e informazioni.
www.agcom.it

Pubblica i tuoi commenti