Agcom “bocciata” LCN da rivedere

Febbraio 2014
La sentenza 7750/2012 del CdS arriva dopo il ricorso di Telenorba, con il quale la TV locale denunciava il fatto che l’Agcom non avesse ottemperato alla prima sentenza dello stesso Consiglio (4660/2012) con cui si rimetteva in discussione l’assegnazione dell’8 e 9 a emittenti ex analogiche al posto di quelle locali che tradizionalmente occupavano queste posizioni.
Il nuovo commissario dovrà fare una propria analisi dell’indagine sulle abitudini nella numerazione dei canali che l’Agcom aveva commissionato all’Istituto Piepoli prima di fare l’assegnazione LCN del 2013. Inoltre, dovrà verificare se è vero che prima del 2010 i telespettatori avevano memorizzato alle posizioni 8 e 9 due reti nazionali oppure locali. In caso di necessità, il commissario potrà anche ordinare una nuova rilevazione.
Il CdS ha posto anche dubbi sulla caratteristica di emittente generalista di MTV e Deejay TV, elemento essenziale per ottenere una delle prime 10 posizioni nella lista LCN.

Pubblica i tuoi commenti