Con Amazon Fire Tv Stick, la Tv diventa smart (e si vede anche DAZN)

Amazon Fire Tv Stick Smart Tv

A tre anni dal lancio nel USA, il dongle HDMI Amazon Fire Tv Stick che, insieme al “fratello” Fire Tv, ha rivoluzionato il mercato dei Digital Media Player favorendo l’utilizzo dei servizi VOD in streaming, è arrivato in Italia in una versione depotenziata (Basic Edition) senza supporto 4K HDR. Con 59,99 euro, 39,99 per i clienti Prime di Amazon, ci si porta a casa un dispositivo miniaturizzato, elegante e realizzato con cura, capace di riprodurre i file multimediali condivisi in rete, accedere alle principali piattaforme VOD, come Prime Video, Netflix, YouTube e a oltre 4.000 applicazioni per tutti i gusti (IPTV, giochi, news, meteo, utility, ecc.). E permette anche di accedere al servizio di calcio in streaming DAZN.

Si installa facilmente in pochi minuti collegandolo a una presa HDMI di qualsiasi Tv, monitor e videoproiettore (HD, Full HD o Ultra HD), all’alimentatore in dotazione e instaurando una connessione Wi-Fi con modem/router o access point. Nella confezione è presente anche una mini prolunga HDMI che permette di collegare Fire TV Stick anche quando il Tv è fissato a parete.

A differenza degli Android Tv Box, Fire Tv Stick non ha alcuna porta USB o slot MicroSD per la riproduzione locale dei contenuti multimediali: l’unica porta MicroUSB presente serve infatti ad alimentarlo con l’adattatore di rete in dotazione o altra sorgente USB capace di fornire una corrente di almeno 1 A.

SoC low-cost ad alte prestazioni, FireOS di derivazione Android

Il SoC (System on Chip) presente nel nuovo Fire TV Stick Basic Edition è basato sulla CPU MediaTek quad core ARM da 1,3 GHz e sulla GPU Mali450 MP4. La memoria Ram è pari a 1 GB mentre lo spazio totale offerto dalla Flash è di 8 GB che si riducono a 6 con il firmware e le app preinstallate. La dotazione hardware “low-profile” non impedisce al nuovo dongle di Amazon di garantire prestazioni di tutto rispetto, anche durante la riproduzione video Full HD 1080p in HEVC dei contenuti on demand e i videogiochi più semplici. Il merito di tutto questo è anche del FireOS, il sistema operativo basato su Android che Amazon ha sviluppato per i suoi dispositivi (tablet Kindle Fire, Fire Phone, Fire Tv, ecc.). Leggero e performante, permette di sfruttare al meglio l’ecosistema Amazon garantendo una risposta immediata e offrendo un’interfaccia grafica curata sotto ogni aspetto.

Connettore alimentazione Fire Tv Stick
Gli unici due connettori presenti sul Fire Tv Stick sono la spina HDMI e la presa MicroUSB. La prima serve a collegare il dongle a Tv, monitor e videoproiettori, sia direttamente sia tramite la prolunga in dotazione

La connettività di rete è ovviamente solo Wi-Fi e garantita da un modulo di ultima generazione che supporta i protocolli 802.11 b/g/n/ac e le bande a 2,4 e 5 GHz.

Tra le altre dotazioni e funzionalità troviamo la connettività Bluetooth 4.1 per tastiere, gamepad e speaker senza fili, il supporto al codec HEVC e ai formati audio Dolby AC3/DTS a 5.1 canali, l’archiviazione gratuita sul Cloud per tutti i contenuti Amazon.

Home Screen ottimizzata per Amazon (ma non solo)

Il launcher e la home screen sono stati concepiti per ottimizzare la fruizione dei servizi di Amazon come Prime Video, Music e Prime Photos.

Il primo mette gratuitamente a disposizione degli utenti Prime migliaia di film e serie Tv di successo, anche in esclusiva (Amazon Original) e in lingua italiana come The Grand Tour (condotto dagli ex Top Gear Clarkson, Hammond e May), American Gods, The Man in the High Castle, This is us, Elysium, TED e Startup. Amazon Music permette invece di acquistare e ascoltare milioni di brani, CD e vinili, anche offline e su diversi dispositivi (Pc, Mac, smartphone, tablet, Fire, ecc.) mentre Prime Photos mette a disposizione uno spazio di archiviazione illimitato per le proprie fotografie personali oltre a 5 GB per video, documenti e altri file archiviati in Amazon Drive e Prime Photos.

Home screen
Il launcher e la home screen sono stati ottimizzati per la fruizione dei servizi di Amazon come Prime Video, Music e Prime Photos: banner e menu scorrevoli, suggerimenti, applicazioni e giochi scaricati, ecc

Nella schermata Home troviamo diversi banner scorrevoli con i suggerimenti di Amazon, le applicazioni e i giochi scaricati o preinstallati, i collegamenti a film e serie Tv di Prime Video, le app in evidenza, consigliate e suddivise per genere (intrattenimento, news, sport, fitness, giochi, educational, musica, utility, ecc.).

Nello spazio personale troviamo già i link per il download di diverse app dedicate ad altri servizi e piattaforme VOD come Netflix, YouTube e TED (video di conferenze su tecnologia, design, scienza e cultura). Per accedere alla finestra con le proprie app e ordinarle a piacimento basta premere a lungo sul tasto Home del telecomando, selezionare la voce “App”, selezionare la app desiderata, premere a lungo il tasto OK e poi le frecce (DPad). Le altre voci di questo sottomenu permettono di mettere in standby il Fire Tv Stick, abilitare il mirroring del display di tablet, smartphone e notebook, accedere alle impostazioni.

Oltre 4.000 app per tutti i gusti

Per una visione a 360° dell’offerta di app, basta selezionare dal menu principale la voce “Categorie” e cliccare sul genere desiderato: comunicazione, consultazione, cucina, curiosità, economia e finanza, fotografia, giochi, giornali e notiziari, immobili, informazioni utili sulle città, intrattenimento, istruzione, libri e fumetti, lifestyle, meteo, motivi, musica, podcast, produttività, ragazzi, riviste, salute e benessere, shopping, social network, sport, utility, viaggi e web browser.

Lista applicazioni
La lista delle app installate è visibile tramite il menu a scorrimento oppure all’interno di una schermata

Lo store di Amazon supera le 4.000 app, molte delle quali gratuite. Il processo di acquisto è semplice e rapido: basta cliccare sull’icona gialla “Ottieni”, attendere il download e l’installazione per ritrovare la app scelta nella sezione “Le tue applicazioni e i giochi” nella home page. L’assenza (secondo noi grave) di un motore di ricerca impedisce purtroppo di trovare la app desiderata tra le migliaia presenti.

Visto che lo spazio a disposizione sul dongle è di circa 6 GB, è meglio non esagerare con i download e ricordarsi di eliminare le app non più utilizzate.

Migliaia di altre app disponibili sul web

Oltre a quelle presenti nello store Amazon, il Fire TV Stick accetta anche le app che si trovano sul web sotto forma di file; apk (Android PacKage). A tal proposito, basta scaricare dallo store di Amazon le app “Downloader” e “ES File Explorer”: la prima permette di accedere ai siti web e scaricare i file che mettono a disposizione (es.: www.apkmirror.com) mentre la seconda cerca e installa gli apk che sono stati precedentemente scaricati e salvati in archivi condivisi (es.: Pc, NAS, ecc.). Per poter installare le app al fuori dallo store di Amazon è necessario abilitare, nelle opzioni sviluppatore (menu Impostazioni > Dispositivo), la voce “Applicazioni da fonti sconosciute”.

App downloader
La app Downloader è utile per scaricare da internet le app non presenti nell’appstore di Amazon. Basta digitare l’URL che ospita il file; apk per attivare automaticamente il download e l’installazione della app

Tra gli apk più interessanti segnaliamo quello di Kodi, il famoso player multimediale e client IPTV con decine di “add-on” per trasformare Fire Tv Stick in uno strumento potente, SkyGo (che non sempre funziona correttamente visto il mancato supporto ufficiale) e RaiPlay. Gli apk, le procedure e le guide sono disponibili su Troypoint e Aptoide Tv.

Tutto sotto controllo

La pagina delle impostazioni ospita i vari settaggi e le opzioni del dongle, tutti organizzati secondo logica in dieci sottomenu (Notifiche, Rete, Suoni e Schermo, Applicazioni, Controller e dispositivi Bluetooth, Preferenze, Dispositivo, Accessibilità, Aiuto, Il mio Account) per rendere la navigazione semplice e intuitiva anche da parte dei principianti.

Notifiche contiene le notifiche ricevute da app e servizi mentre Rete mostra i punti di accesso Wi-Fi disponibili (nome, potenza segnale e protocollo di sicurezza attivo), permette di accedervi in modo tradizionale (password) o tramite WPS (pulsante o PIN), e di salvare le password su Amazon per poter connettere altri dispositivi.

Suoni e Schermo permette di personalizzare lo screensaver, selezionare la risoluzione video (720p 50Hz, 720p 60Hz, 1080p 50Hz, 1080p 60Hz o automatica), calibrare lo schermo (overscan), abilitare i suoni di navigazione e l’uscita Dolby Digital/Dolby Digital Plus (on/off oppure automatica), abilitare il mirrorscreen, il controllo HDMI CEC e le notifiche sul secondo schermo.

Applicazioni consente di visualizzare e gestire le app installate (pulizia cache, eliminazione dati, arresto, spazio occupato, versione, ecc.), gestire la modalità di raccolta dati sulle app da parte di Amazon, le funzioni e le opzioni dell’appstore (aggiornamenti automatici, link commerciali esterni, acquisti in-app, abbonamenti, notifiche, occultamento app cloud), di Prime Photos (accesso e connessioni guest), GameCircle e Whispersync.

Controller e dispositivi Bluetooth offre la possibilità di associare, aggiornare o eliminare i telecomandi Fire Tv e i controller di gioco, aggiungere un nuovo dispositivo Bluetooth come per esempio un mouse, una tastiera, una cuffia oppure uno speaker multimediale.

setup Bluetooth
Il modulo Bluetooth 4.1 permette di gestire, oltre al telecomando in dotazione, anche tastiere, mouse, gamepad e speaker wireless

Preferenze ospita le voci del Parental Control (per limitare l’accesso ad acquisti, app e contenuti), del monitoraggio del consumo dati con possibilità di allerte e report, l’abilitazione/disattivazione delle notifiche da parte delle app, la riproduzione automatica dei contenuti in primo piano nella home screen, le regolazioni dell’orologio (fuso e 12/24 ore), la scelta della lingua e la personalizzazione degli spot pubblicitari.

Dispositivo mostra i dati tecnici e di sistema del Fire Tv Stick (nome, capacità di memoria, account, versione software, numero di serie, rete Wi-Fi connessa, ecc.), permette di aggiornare il sistema operativo FireOS, abilitare le opzioni sviluppatore (debug ADB e download app da fonti sconosciute), mette in standby il dongle, lo riavvia e lo ripristina alle impostazioni di fabbrica.

Accessibilità racchiude le opzioni dedicate alle persone con problemi di vista e/o udito (sottotitoli, VoiceView, lente di ingrandimento, testo ad alto contrasto) mentre Aiuto mostra le videoguide all’utilizzo di Fire TV Stick, i suggerimenti rapidi, le procedure per contattare il Servizio Clienti Amazon e per inviare un feedback. L’ultima sezione, Il mio Account, permette di annullare il proprio account, crearne uno nuovo e sincronizzare i contenuti acquistati su Amazon.

Foto, musica e video senza limitazioni

App come VLC Player e MX Player rendono il Fire Tv Stick un riproduttore multimediale potente e flessibile, ricco di funzionalità e in grado di supportare la quasi totalità dei formati e codec in circolazione (MKV, AVI, DivX, AC3, DTS, HEVC, ecc.). Come già anticipato, l’assenza di una porta USB “host” o di uno slot per memory card costringe l’utente a riprodurre solo i contenuti multimediali condivisi in rete da Pc, NAS, smartphone oppure tablet, compatibili con i protocolli DLNA e Samba.

 

Con VLC for Fire, scaricabile gratuitamente dallo store di Amazon, siamo riusciti a riprodurre video Full HD 1080p (anche 3D) con una eccellente fluidità e precisione, colonne sonore in DTS e brani musicali in FLAC. C’è anche la possibilità di impostare la velocità di riproduzione (da 0,25x a 4x), il ritardo della traccia audio (lipsync) e dei sottotitoli, effettuare un salto temporale personalizzato, adattare o modificare il video rispetto allo schermo, selezionare la traccia audio e i sottotitoli.

Player multimediale Vlc
Un filmato in 1080p visto con il player Vlc

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here