Antenna motorizzata – Cercasi motore per parabola da 2 metri

Possiedo una parabola da due metri e, nonostante vari tentativi in Internet, non sono riuscito a trovare un motore adatto. Potreste aiutarmi?

Luca Gastaldin

Per rispondere a questa domanda abbiamo bisogno di conoscere meglio la sua parabola, come ad esempio il materiale di cui è fatta (fibra di vetro, alluminio pieno o microforato, ecc.) e il tipo di polarmount utilizzato. Indicativamente, antenne di questo diametro possono essere mosse da motori a pistone oppure a ingranaggi. Vanno invece esclusi quelli mono-cavo DiSEqC perché troppo deboli a sostenere antenne così grandi (vanno bene fino a 120 cm).
I motori a pistone sono abbastanza economici, facili da montare e vanno scelti in base al peso e alle dimensioni dell’antenna (24”-36” nel suo caso) mentre i secondi sono più costosi ma anche più robusti, affidabili e coprono un arco di quasi 180° (sono infatti chiamati motori H-H, ovvero orizzonte-orizzonte). Una terza opzione è il “robot” Actua (www.actua.it) con adattatori per qualsiasi antenna e box di controllo dedicato.
Nei negozi italiani di materiale satellitare è facile trovare gli attuatori a pistone dell’americana SuperJack disponibili in vari modelli (es. www.dueemme.com/catalogo/70.16.html). Come forse già saprà, sia i motori a pistone sia quelli H-H necessitano di una tensione di comando di 36 Vcc e del necessario controllo dello spostamento tramite sensore reed. Ciò significa che i moderni decoder satellitari non sono in grado di comandarli se non con appositi box come il SuperJack V-Box II testato su Eurosat qualche anno fa (www.eurosat-online.it/articoli/0,1254,39_ART_6871,00.html).

Pubblica i tuoi commenti