Arianespace si aggiudica i primi 10 satelliti di Galileo

Maggio 2010. Questi satelliti, denominati “FOC” (Full Operational Capability) perché rappresentano il primo tassello funzionale della rete Galileo, saranno messi in orbita a coppie da 5 lanciatori Soyuz in partenza dalla Guiana Space Center e posizionati in un orbita circolare a 23.000 chilometri di distanza dalla terra.

La costruzione è stata affidata ad un team composto dalla tedesca OHB Technology e dall’inglese Surrey Satellite Technology. Arianespace e la sua sussidiaria Starsem hanno già messo in orbita i satelliti Giove-A e Giove-B per assicurarsi le frequenze riservate alla costellazione Galileo mentre Arianespace lancerà dalla fine di quest’anno i primi 4 satelliti operativi per il programma di validazione in orbita (IOV).

www.arianespace.com

Pubblica i tuoi commenti