Arriva Echo Show e Amazon Alexa si trasforma in TV

Amazon Echo Show

Dal 27 febbraio è disponibile anche in Italia Echo Show, il dispositivo basato su Alexa e dotato di uno schermo HD da 10 pollici. Il prezzo di Echo Show è di 229,99 euro.

Non è il primo dispositivo Echo dotato di display ad approdare nel nostro Paese. L’Echo Spot era già disponibile, insieme agli altri smart speaker della gamma. Tuttavia, l’Echo Spot offre uno schermo piccolo, da 64 mm. Il nuovo (per il nostro Paese) Echo Show 2ª generazione presenta uno schermo touch HD da 10,1’’, 256 mm di diagonale.

Echo Show integra anche una fotocamera da 5 MP. Nonché un sistema audio basato su due driver al neodimio da 2 pollici e un radiatore passivo per i bassi. Le prestazioni audio sono gestite da un processore Dolby.

Alexa con audio e video, in Echo Show

Naturalmente, Echo Show offre le funzionalità dell’assistente vocale Alexa di Amazon. Per consentirci di interagire con Alexa, Echo Show include, sulla parte superiore, otto microfoni che utilizzano la tecnologia beam-forming. L’array di microfoni isola il rumore di fondo e consente a  Echo Show di sentire l’utente da ogni direzione, anche mentre riproduce musica. Se si possiede più di un device Echo, Alexa usa la tecnologia ESP (Echo Spatial Perception) per rispondere con quello più vicino.

Grazie al suo display, Echo Show può offrire un’interazione anche visiva nelle attività quotidiane. Ad esempio gestire il calendario, visualizzare la lista della spesa o l’elenco delle cose da fare. E poi può essere sfruttato per i contenuti prettamente multimediali. Ad esempio chiedendo ad Alexa di mostrare le foto su Amazon Photos, video di vario genere e molto altro.

I clienti Amazon Prime possono anche guardare film e programmi Tv semplicemente chiedendo ad Alexa di riprodurre un titolo. Anche se, in questo caso, seppur adeguato a un device desktop, lo schermo non ci sembra adatto a un’esperienza cinematografica coinvolgente.

I possibili impieghi molto utili del display comunque non mancano. Ad esempio per vedere video di ricette, per l’uso come videocitofono, per le videochiamate e tanto altro.

Smart home e videochiamate

Echo Show offre la possibilità di comunicare in modo bidirezionale utilizzando il videocitofono di Ring. Ad esempio, se il campanello suona o la telecamera rileva un movimento, basta dire “Alexa, rispondi alla porta d’ingresso”. Ed è possibile vedere e parlare con la persona alla porta, prima di aprirla. Inoltre, è anche possibile chiedere ad Alexa di riprodurre uno specifico suono quando qualcuno suona il campanello. O, ancora: possiamo usare le Routine Alexa per riprodurre un messaggio personalizzato quando la telecamera rileva un movimento o se qualcuno suona alla porta.

Il nuovo Echo Show dispone anche di hub Zigbee integrato: ciò semplifica la configurazione e la gestione della smart home. L’hub consente di configurare lampadine, prese, interruttori e altri dispositivi smart compatibili. Per poi permetterci di compiere una serie di azioni, come accendere e spegnere dispositivi, chiedendolo semplicemente ad Alexa.

Amazon Echo ShowEcho Show può essere utilizzato anche per chiamate e, grazie allo schermo, videochiamate. Il nuovo device dispone di una fotocamera integrata da 5 MP che supporta videochiamate in alta definizione. È possibile chiamare, anche senza utilizzare le mani, persone che hanno un Echo Spot, un Echo Show o l’App Alexa. Inoltre, il dispositivo consente di usare la funzionalità Drop In con i dispositivi Echo compatibili.

Peraltro Microsoft ha di recente annunciato la disponibilità delle chiamate Skype anche sui dispositivi Amazon Alexa. Per il momento questa opzione non è disponibile in Italia, ma dovrebbe arrivare nel prossimo futuro. È la stessa Amazon, nell’annunciare Echo Show, a sottolineare che “prossimamente” gli utenti potranno sfruttare il supporto di Skype per le telefonate e per le videochiamate.

Maggiori informazioni su Echo Show sono disponibili sulla pagina del prodotto, a questo link.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here