Cerca powered by Google
newsletter
Attualità Banchi Prova Tecnica & Tecnologie Rivista
Ricevitore DTT SAT MVISION S-3
Banco prova
Ricevitore DTT SAT MVISION S-3
MVision S-3 è uno dei decoder satellitari free-to-air più essenziali e concreti disponibile sul mercato, un prodotto volutamente privo delle funzioni multimediali tanto in auge tra gli zapper, per concentrarsi esclusivamente sulla ricezione dei canali radiotelevisivi MPEG-2 SD
Valerio Stanna

Europarlamento24 EPeople

Con il supporto del Parlamento europeo
Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione Europea nel contesto del programma di sovvenzione del Parlamento Europeo per la comunicazione. Il Parlamento Europeo non ha partecipato alla sua preparazione e in nessun caso è responsabile o vincolato per le informazioni contenute e le opinioni espresse nel contesto del progetto.
In accordo con la legge vigente, gli unici responsabili sono gli autori, le persone intervistate, gli editori o i soggetti di trasmissione. Il Parlamento Europeo non può essere ritenuto responsabile per gli eventuali danni diretti o indiretti che possono scaturire dall'implementazione del progetto.
In sintesi
MVision T-3 è uno “zapper” satellitare che si concentra sulla semplicità d’uso, la ricezione dei canali free-to-air, il prezzo e la compatibilità con tutti gli impianti di ricezione trascurando volutamente gli aspetti multimediali, spesso inutilizzati. E’ quindi la soluzione ideale per chi si affaccia per la prima volta sul mondo del satellitare o per i “veterani” che cercano un prodotto concreto e affidabile. Il modulatore RF, ormai quasi una rarità nei decoder digitali, può essere utile in molte occasioni; il menu è ben organizzato e facilita la messa a punto del decoder; le varie opzioni di ricerca, tra cui la Blind Scan più simile però ad una scansione passo-passo, assicurano la ricezione di qualunque canale “free” dai satelliti sulla Fascia di Clarke. Abbiamo apprezzato anche il display a LED, la rapidità nello zapping, lo strumento di calcolo dei parametri per il puntamento dell’antenna, lo stand-by automatico che spegne il decoder in caso di inutilizzo, l’aggiornamento OTA e seriale (PC o decoder “gemello”), il ricco parco connettori.

Novembre 2011
Il mercato è ormai invaso da decine di decoder multifunzione non più limitati alla sola ricezione dei canali, ma ne rendono possibile anche la registrazione e l’ascolto di file multimediali e delle web radio, come pure la navigazione in Internet e molto altro. Nonostante siano facili da utilizzare e non troppo costosi, gli utenti più “vintage” che hanno seguito fin dagli albori lo sviluppo della televisione satellitare, oppure i neofiti che si affacciano per la prima volta su questo fantastico mondo, preferiscono optare per qualcosa di più concreto e meno “spettacolare” con cui sfruttare al meglio qualunque impianto di ricezione senza tutte le funzioni multimediali destinate il più delle volte a rimanere inutilizzate.

Il decoder MVision S-3 protagonista del test di oggi si affianca al modello T-3 dotato di tuner DVB-T da noi testato alcuni mesi fa: entrambi fanno dell’essenzialità e della praticità le loro armi vincenti. Si tratta di apparecchi economici ma al tempo stesso funzionali in grado di offrire l’indispensabile per ricevere i canali gratuiti MPEG-2 a definizione standard e qualche “plus” interessante come il modulatore analogico RF, il display a LED frontale e l’uscita audio digitale elettrica.
Il decoder MVision S-3 si caratterizza anche per la presenza della ricerca Blind Scan e per la piena compatibilità con qualunque impianto satellitare, dai tradizionali mono-feed e dual-feed ai motorizzati DiSEqC 1.2 e USALS, dai multi-feed (16 slot satellitari) a quelli basati sulla tecnologia Unicable.

Menu intuitivo e di facile accesso
Il menu OSD è strutturato in modo da consentire anche ai principianti il pieno controllo di tutte le funzioni con la massima semplicità, efficacia e rapidità.
La schermata principale ospita i collegamenti testuali e grafici alle 4 sezioni principali: Canale, Installazione, Setup Sistema, Strumenti e che comprendono, a loro volta, diversi sottomenu.
Canale contiene le liste delle emittenti radiotelevisive memorizzate, permette di impostare il canale da sintonizzare automaticamente all’accensione del decoder, escludere dalle liste i canali codificati o in chiaro. Questo menu mette poi a disposizione diversi strumenti di editing (cancellazione, salto, blocco, cambio posizione e nome, ordinamento alfabetico/free-pay/bloccati-liberi) e le informazioni tecniche sui singoli canali (frequenza, banda, modalità, PID) con le immagini in anteprima. E’ inoltre possibile generare nuovi canali inserendo i PID video, audio, PCR e fino a 8 liste preferite rinominabili a piacimento (es. film, sport, cartoni, shopping, ecc.), sfruttare il motore di ricerca interno per selezionare il canale desiderato oppure cancellare in una sola mossa tutti i canali degli elenchi generale e/o preferiti.
Dal menu Installazione possiamo configurare le opzioni dedicate all’impianto satellitare, calcolare l’azimut e l’elevazione della parabola in base al luogo di installazione, modificare i database dei satelliti e dei transponder, ricercare i canali.
Setup Sistema riguarda la scelta della lingua di menu, audio e sottotitoli, delle uscite video e audio (standard Pal/NTSC, formato immagine, segnale CVBS/RGB), del modulatore (standard e canale RF) e del modo di funzionamento del by-pass Scart (ricevitore master/VCR con priorità – solo con segnale CVBS). Troviamo inoltre la regolazione dell’orologio e del datario (automatico GMT o manuale, fuso, ora legale, visualizzazione ora), la programmazione e consultazione degli 8 timer per essere avvisati dell’inizio di un programma o per registrarlo con apparecchiature esterne, l’attivazione dello sleep timer (autospegnimento dopo 10-30-60-90-120 minuti), la personalizzazione dell’OSD (sottotitoli, durata e posizione banner, trasparenza finestre), la gestione del Parental Control per proteggere l’accesso a menu e canali tramite password, le voci che spengono automaticamente l’LNB ed il decoder trascorso un periodo di tempo (da 1 a 8 ore) senza aver ricevuto alcun comando.
Nel menu Strumenti troviamo le pagine con le versioni loader, maincode, database, ecc., l’accesso alla schermata iniziale di benvenuto per attivare l’installazione automatica, selezionare i videogame Tetris, Snake e Othello, attivare il ripristino della impostazioni di fabbrica (reset) e la procedura di upgrade del firmware e dei canali tramite antenna o porta seriale RS-232 nonché quella di caricamento dei setting SatcoDX via seriale.

PER INFORMAZIONI
Nord Est
www.nordestsnc.com
www.mvision.tv
Tel. 0421 210527

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/905/eur226_mVisionS3_pdf.pdf

Scopri Eurosat

New Business Media

New Business Media Srl. Tutti i diritti riservati.

Sede legale Via Eritrea 21 - 20157 Milano - Codice fiscale, Partita IVA e Iscrizione al Registro delle imprese di Milano: 08449540965