ASTRA 2G in orbita, missione compiuta

Completati i test in orbita, il satellite Astra2G sarà inizialmente “parcheggiato” in una posizione temporanea per poi raggiungere quella definitiva a 28,2-28,5° Est il prossimo giugno. La vita utile prevista è di 15 anni.
I 62 transponder in banda Ku verranno utilizzati per servizi televisivi in Europa, Africa, Medioriente e Regno Unito.
La messa in orbita del nuovo gioiello della flotta SES era inizialmente prevista a metà del 2014 ma il fallimento del lancio di un Proton nel maggio 2014 ed un problema tecnico riscontrato nel modulo giroscopio del Breeze M hanno causato uno slittamento di alcuni mesi.
Il lancio di ASTRA 2G segna il completamento del rinnovamento della flotta SES, iniziato nel settembre del 2012 con il lancio di Astra 2E e proseguito con quello del 2F un anno più tardi. Altri tre satelliti SES con piattaforma E3000 (SES-10, SES-11 e SES-12) sono in fase di costruzione negli stabilimenti francesi di Tolosa.
www.ses.com

Pubblica i tuoi commenti