ASTRA 3B sperimenta il 4K

Novembre 2012
Il segnale video 4K è stato codificato in formato H.264 con un bitrate di 40 Mbps, inviato dalla stazione di uplink di Betzdorf in Lussemburgo al satellite ASTRA 3B in orbita a 23,5° Est, ricevuto con speciali decoder e visualizzato su display Sony 4K. Il nuovo standard, che prossimamente affiancherà e poi sostituirà l’attuale Full HD, garantisce una definizione ed una qualità delle immagini pari a quella di uno scatto effettuato con una fotocamera da 8 megapixel. Purtroppo, però, occupa anche molta banda e solo il satellite, allo stato attuale, è in grado di supportare questo tipo di trasmissioni.

Con l’arrivo del nuovo standard di codifica video HEVC e dei primi display 4K, entrambi previsti per il prossimo anno, i test in 4K potranno essere intensificati e gli operatori televisivi valutarne l’impatto sui telespettatori.
Sky Deutschland ha dichiarato di essere già al lavoro su alcuni progetti che puntano ad una rapida introduzione sul mercato del formato 4K, almeno per i contenuti premium più esclusivi.

Pubblica i tuoi commenti