Auditel riprende le pubblicazioni dopo lo scandalo privacy

auditelDopo lo scandalo privacy che ha rivelato l’identità di 4.000 famiglie appartenenti al panel  con conseguente sospensione della pubblicazione dei dati di ascolto per 15 giorni, Auditel ha ripreso la normale attività e si prepara ad importanti cambiamenti. Mentre Mediaset chiede più sicurezza, Agcom esige più trasparenza.

 

Nei prossimi mesi, Auditel procederà alla completa sostituzione dell’attuale campione e contemporaneamente proseguirà, come previsto, nel processo di allargamento del numero di famiglie per un totale di 15.600. “Con una scelta di rigore” si legge in un comunicato “Auditel utilizzerà questo periodo per approfondire, con il proprio Comitato Tecnico, tutti gli aspetti metodologici, con un’accurata serie di verifiche a tutela del suo trentennale impegno di trasparenza e di affidabilità”.

Mediaset, in qualità di socio Auditel, ha sottolineato che “nel periodo di sospensione della pubblicazione dei dati è emersa l’opportunità di miglioramenti strutturali in termini di procedure e organizzazione. Mediaset si adopererà per il raggiungimento dei migliori standard internazionali di efficienza e sicurezza del sistema italiano di rilevazione e pubblicazione degli ascolti televisivi”.

Nella riunione del 2 novembre, la Commissione servizi e prodotti dell’Agcom ha esaminato la situazione determinatasi in Auditel a seguito dell’incidente, approvando diverse azioni di vigilanza.

Tra queste una costante reportistica all’Autorità sull’evoluzione delle attività e sugli esiti dei controlli effettuati, con decisioni improntate a garantire il massimo della trasparenza nel periodo transitorio; la pubblicazione sul sito Internet di Auditel e dell’Autorità di un avviso volto a informare che è in corso la progressiva sostituzione del panel; l’integrazione della pubblicazione e della diffusione dei dati con un messaggio che evidenzia gli esiti del monitoraggio settimanale e informa sulle eventuali anomalie riscontrate nel corso delle attività.

www.auditel.com

 

Pubblica i tuoi commenti