Banda Larga – Quale ADSL per una Smart TV?

Agosto 2011
Ho acquistato un TV Samsung LED 3D UE40C7000 da 40 pollici, con tecnologia Internet. Vorrei sapere se per attivare la Smart TV è necessaria una linea di rete a muro oppure basta un accessorio wireless tipo CUBE 3. Spiegatemi voi cosa serve perché non ho mai navigato in Internet.
Antonio

Il suo televisore può collegarsi a Internet per accedere ai servizi Smart TV e riprodurre i file multimediali condivisi in una rete locale LAN da PC, Mediaplayer, hard-disk di rete (NAS), smartphone, ecc. utilizzando la porta Ethernet integrata, l’adattatore USB-Wi-Fi dedicato (opzionale) o altri adattatori di tipo Ethernet-Wi-Fi.
Se già possiede una linea ADSL e un modem/router, può collegare quest’ultimo al Tv via cavo e configurare la connessione come indicato nel manuale d’istruzioni. Se invece non è possibile raggiungere il Tv con un cavo Ethernet si può utilizzare la tecnologia Powerline (che veicola i dati sulla rete elettrica) oppure la Wi-Fi collegando alla porta Ethernet del TV un adattatore ed al modem/router un Access Point Wi-Fi (solo se il modem/router non è già Wi-Fi). Se invece, come ci pare di capire, non ha a disposizione una linea ADSL, può appoggiarsi a uno dei tanti servizi Mobile Internet che prevedono la possibilità di acquisto o comodato d’uso gratuito/oneroso di dispositivi wireless per convertire i segnali UMTS/HSDPA/HSUPA in Wi-Fi proprio come il CUBE 3 a cui fa riferimento nella sua mail. Questi apparecchi hanno uno slot ove inserire la SIM dati prepagata o con contratto e fungono da veri e propri Hot Spot Wi-Fi, ovvero forniscono connettività Internet a PC portatili, smartphone, tablet, TV, lettori Blu-ray con Wi-Fi integrato o esterno (adattatori USB o Ethernet come spiegato sopra). In questo modo, però, il Tv non è connesso a una vera e propria rete LAN e non può quindi riprodurre in streaming i contenuti presenti su altri dispositivi. Inoltre, la soluzione Hot Spot può essere molto costosa se si fa un massiccio utilizzo dei servizi On Demand e OTTV (le repliche dei programmi televisivi proposti dalle reti nazionali) che “consumano” molta banda e richiedono collegamenti ad alta velocità (oltre 6 Mbit/s per lo streaming HD via Internet) e senza limiti di traffico. In questo caso è consigliabile stipulare un abbonamento ADSL tradizionale “flat”, meglio se di seconda generazione con banda di 10-20 Mbit/s.

Pubblica i tuoi commenti