…Boing intanto si conferma un successo

Gennaio 2008. Il canale gratuito d’intrattenimento sul Digitale terrestre di Mediaset cresce come ascolti, oltre il 10% di share sui piccoli telespettatori di 4-14 anni.

I canali gratuiti piacciono. Come dimostra la parabola di Boing, il canale di general entertainment dedicato ai bambini, lanciato proprio da Mediaset, visibile sul secondo multiplex del digitale terrestre.
Boing è salito in cima alle classifiche stilate dall’Auditel; il canale, infatti, registra oltre il 10% di share sui bambini di 4-14 anni, ovvero sul suo core target. Ciò gli ha permesso di diventare il settimo canale della free tv in Italia sul target bambini (e il nono sul target individui).

Tra l’altro Boing sta ottenendo anche un buon successo commerciale. Accanto ai classici strumenti pubblicitari (gli spot, le sponsorizzazioni e le iniziative speciali) offre un innovativo strumento di comunicazione: l’advert-game, che utilizza forme di entertainment per approfondire la conoscenza di un marchio, facendo così la felicità dei piccoli telespettatori che possono cimentarsi in giochi sempre nuovi.

Il canale per ragazzi inizia il nuovo anno con tante novità. A gennaio sbarca un grande classico dell’animazione come L’Ape Maia e un nuovo originale cartone come Quella scimmia del mio amico. Tra i telefilm, la new entry del mese è Otto sotto un tetto con il divertente caos di casa Winslow. L’appuntamento domenicale con i film d’animazione ha in programma la chicca Dexter Ego Trip, mentre tra le pellicole ricordiamo Il mio amico bionico e The Mask 2.

Pubblica i tuoi commenti