Box interattivo DTT HD TELE System TS 7900 HD

banco prova –

Punta di diamante della gamma di box interattivi per il DTT, il TS 7900 HD di TELE System è il primo modello a fregiarsi del nuovo bollino oro DGTVi grazie al tuner HD e al CAS Nagravision perfettamente compatibile con i segnali HD pay del canale Premium Calcio HD

box interattivo TeleSystem TS 7900 HD

In sintesi
Il decoder TS 7900 HD è il nuovo top della gamma di box interattivi firmati da TELE System grazie al tuner HD e alla possibilità offerta dalla CAS multisistema di decodificare tutte le pay-tv italiane compresa Premium Calcio HD che utilizza una versione evoluta del sistema Nagravision per impedire la copia digitale dei contenuti criptati ad Alta Definizione. La qualità d’immagine è molto buona ma con il canale Premium Calcio HD raggiunge l’eccellenza permettendo finalmente di sfruttare le potenzialità dei display HD anche con il Digitale terrestre. In evidenza la doppia smart card, molto utile per chi ha due diversi abbonamenti, il nuovo menu hi-res widescreen, la procedura di autoinstallazione, la piattaforma interattiva MHP, il mediaplayer via USB per foto e MP3 (ma non video). La doppia alimentazione consente di utilizzarlo a casa oppure su un automezzo mentre il telecomando non ci ha pienamente convinto. La sensibilità del tuner e la velocità dello zapping sono nella norma.

Novembre 2009. Da quando l’Alta Definizione ha mosso i suoi primi passi sul Digitale terrestre, TELE System ha saputo cogliere prontamente le opportunità del mercato, presentando in anticipo sulla concorrenza i decoder idonei a ricevere i programmi HD.

I lettori più attenti ricorderanno di sicuro il decoder TS 6510 HD, primo free-to-air HD presentato nel giugno 2008 pochi giorni prima dell’avvio delle trasmissioni in Alta Definizione della RAI dei Campionati europei di Calcio di Svizzera/Austria, seguite poi dalle Olimpiadi di Pechino, dai Mondiali di Ciclismo di Varese e da numerosi altri contenuti trasmessi nei mesi successivi in alcune aree del nostro Paese.

All’inizio di quest’estate, quando Mediaset ha annunciato la nascita di Premium Calcio HD, il canale della piattaforma pay-tv che dal 22 agosto scorso propone gli anticipi e i postici della Serie A in Alta Definizione, i progettisti dell’azienda vicentina si sono messi subito al lavoro e, a tempo di record, grazie anche al supporto di importanti partner internazionali, sono riusciti a realizzare il primo box interattivo HD compatibile con l’offerta DTT free e pay sia in bassa sia in Alta Definizione.

La CPU Broadcom da 400 MHz e la memoria Ram DDR da 256 MB assicurano tutta la potenza necessaria per la decodifica del flusso HD e l’accesso rapido agli applicativi interattivi MHP mentre il doppio slot smart card associato ai CAS Irdeto, Nagravision e Conax permette l’accesso ai contenuti pay di tutti gli operatori attivi in Italia.

Tra le altre caratteristiche e funzioni da segnalare il nuovo menu grafico OSD widescreen, i 500 canali di memoria con ordinamento automatico LCN, l’aggiornamento canali e firmware via etere anche in stand-by, il modem V90, l’interfaccia Ethernet 10/100, la porta USB compatibile Mp3 e Jpeg (Mediaplayer), le uscite video CVBS e RGB (Scart), HDMI 1.3 e audio S/Pdif coassiale multiformato.

Nuovo menu widescreen
Il menu OSD è stato completamente riprogettato rispetto agli altri modelli TELE System e si presenta con una grafica molto attraente, ad Alta Definizione e, soprattutto, in formato widescreen 16:9.
La navigazione sequenziale all’interno dei sottomenu e delle voci con la semplice pressione del tasto OK si dimostra pratica e veloce, mentre i tasti Back ed Exit permettono di spostarsi di livello mantenendo sempre visibili sullo schermo le voci ed i sottomenu.

La schermata principale si compone di 5 sezioni: Guida Canale, Prenota, Servizi Pay Per View, Impostazione, USB.

Guida Canale permette di accedere alla MyTV Epg di Sorrisi e Canzoni in alternativa alla pressione dell’omonimo tasto sul telecomando.

Prenota consente l’accesso ai timer di registrazione/avviso per i singoli eventi trasmessi dai canali DVB-T (ripetizione singola/giornaliera/lunedì… domenica, ora inizio/fine) e la consultazione di quelli già programmati.

Servizi Pay Per View offre la possibilità di consultare le smart card (eventi acquistati, credito residuo, diritti, ecc.) per ciascuno dei sistemi di accesso condizionato integrati o piattaforme pay-tv (Nagravision – Mediaset Premium e Pangea, Irdeto e Conax).

La sezione Impostazione ospita tutti i settaggi del decoder, gli strumenti per la gestione della lista canali ed è a sua volta composta da 3 sottomenu: Canali, Preferenze, Sistema.

Canali permette di creare, gestire e richiamare fino a 5 liste preferite, completamente personalizzabili per nome e contenuto, in modo da suddividere i canali per genere e facilitarne l’accesso, attivare il blocco di uno o più canali tramite password, spostarli all’interno della liste generale oppure cancellarli.

Preferenze riguarda le funzionalità di Parental Control (Protezione Minori) come il blocco della visione dei programmi in base all’età consigliata dal broadcaster, la durata del banner canale (0-3-5-10-15 secondi), la modifica del PIN necessario per accedere al Parental Control ed ai canali bloccati, la modalità di zapping (generale Tv/radio o singole liste preferite), l’avvio delle applicazioni interattive MHP (automatico o manuale), l’attivazione dei sottotitoli ove disponibili e della numerazione automatica LCN.

Sistema contiene le voci delle impostazioni audio/video (formato schermo/immagine, uscita Scart TV RGB/CVBS, uscita audio S/Pdif Raw/PCM/Dolby), HDMI (risoluzione auto/1080i 50-60 Hz/720p 50-60 Hz/576p/576i, ritardo audio/lip sync automatico), la scelta della lingua (menu, audio, sottotitoli), l’aggiornamento canali/firmware manuale e automatico (con possibilità di definire l’ora e la frequenza dei controlli sia in standby che durante il normale utilizzo), la ricerca canali, lo status del sistema (versioni hardware/firmware/loader/indirizzo MAC Ethernet), la scelta della zona oraria (fuso GMT, ora legale), le impostazioni modem/Ethernet (numero, prefisso, tipo chiamata, user/pw, server DNS, indirizzo IP DHCP/manuale, Subnet Mask, Gateway, DNS, ecc. sia per il canale di ritorno utilizzato in alcuni servizi interattivi), il reset del decoder ai parametri di fabbrica.

L’ultima sezione del menu principale, USB, offre infine la possibilità di attivare le funzionalità di riproduttore multimediale descritte più avanti.

Sintonia automatica e manuale
Il tuner del decoder TS 7900 HD è compatibile con entrambi gli standard Mpeg-2 e Mpeg-4 H.264 AVC per permettere la ricezione di tutti i canali televisivi che trasmettono a definizione standard oppure in HD.

Come nei migliori box interattivi, la ricerca e memorizzazione delle emittenti digitali può avvenire in modo automatico, tramite scansione delle bande VHF III (canali D÷H2) e UHF IV/V (21÷69), oppure manualmente selezionando il canale desiderato oppure la sua frequenza (es. 802 MHz) e la larghezza di banda utilizzata (7 MHz per la VHF e 8 MHz per la UHF).
Le barre di potenza e qualità visibili sulla destra permettono di verificare il corretto agganciamento del multiplex in fase di ricerca manuale mentre il tasto di colore rosso abilita la telealimentazione di antenne attive da interno fornendo la tensione di +5Vcc sulla presa RF IN.

Durante la sintonizzazione, il decoder mostra in una finestra le emittenti trovate con la numerazione LCN, il canale VHF/UHF esaminato con la relativa frequenza e, al termine, offre la possibilità di memorizzare tutte le emittenti, solo alcune (togliendo il segno di spunta che appare accanto al nome) oppure di ritornare alla vecchia lista.

Per richiamare il canale desiderato è possibile effettuare lo zapping con i tasti CH+/CH- (accesso diretto) o freccia su/giù (preselezione), digitare direttamente il numero oppure richiamare sullo schermo l’elenco con il tasto LIST.

Banner hi-res ed EPG interattiva
Anche il banner adotta una grafica originale e moderna, sempre in alta risoluzione, che concentra numerose informazioni come il numero e il nome del canale, il titolo del programma in onda/successivo (evidenziato dallo sfondo di colore rosso) con l’orario di inizio/fine, la barra di avanzamento e l’orologio.

All’interno del titolo del programma sono presenti anche le icone che informano il telespettatore sulla presenza di sottotitoli, teletext e applicazioni MHP mentre ai piedi del banner troviamo i collegamenti alle liste preferite/radio (tasto verde), alla scelta dell’audio multiplo (giallo) e alla pagina degli approfondimenti (Info).

Come anticipato, con il banner attivo è possibile scorrere la lista dei canali con i tasti freccia su/giù (preselezione) e richiamare quello desiderato con Ok.
Oltre al banner, per pochi istanti, appare nell’angolo in alto a destra il numero e il nome del canale mentre la pagina con i dettagli del programma (tasto Info) contiene il titolo dell’evento, il canale dal quale viene trasmesso, la data l’orario di inizio/fine e gli eventuali approfondimenti forniti dal broadcaster.

La guida ai programmi è disponibile unicamente nella versione interattiva MyEPG di Sorrisi e Canzoni TV.
Mostra la programmazione di 11 canali per pagina (evento attuale/successivo) oppure quella settimanale delle principali emittenti nazionali, gli eventi pay, la scheda programma dettagliata (se disponibile) e integra un motore di ricerca per genere, fascia oraria, giorno, canale e titolo per permettere di trovare velocemente il programma desiderato all’interno della guida.
L’aggiornamento continuo e costante dei dati dei palinsesti permette di ovviare ad eventuali cambi di programmazione “last minute”.

CAS multistandard con doppio slot
Il modulo CAS integrato nel TS 7900 HD è quanto di più completo si possa chiedere ad un box interattivo. È infatti compatibile con i sistemi di accesso condizionato utilizzati dalle pay-tv italiane (Nagravision per Mediaset Premium e le emittenti che utilizzano la piattaforma Pangea, Irdeto per Dahlia TV e NiteGate, Conax per Conto TV, ecc.) e, primo in assoluto, può decodificare anche i contenuti pay in Alta Definizione di Premium Calcio HD.

Questo grazie a una versione evoluta del sistema Nagravision, studiata per impedire la copia digitale dei contenuti HD e rispettare così le regole imposte dai broadcaster per contrastare in modo efficace la pirateria televisiva.

La presenza di un secondo slot per smart card risulta molto comodo per coloro che possiedono due diverse tessere per l’accesso ai canali e bouquet pay-tv e sono costretti ogni volta ad estrarre e inserire la tessera idonea. I due lettori sono perfettamente equivalenti e lavorano in parallelo.

Il motore MHP con profilo avanzato 1.1.3 permette invece di accedere agli applicativi interattivi enhanced-tv (a supporto di alcuni programmi televisivi – es. reality, quiz, informazione, intrattenimento), di servizio (news, meteo, oroscopo, televoto, guida TV, ecc.), e-government e home banking.

Upscaling dei segnali SD tramite HDMI
Il circuito di deinterlacing e upscaling è in grado anche di trasformare i canali a definizione standard in “quasi” HD per migliorare la qualità delle immagini su Tv LCD/Plasma, monitor e videoproiettori dotati di ingressi HDMI.

Tramite il menu OSD è possibile impostare manualmente il formato d’uscita (1080i e 720p a 50 o 60 Hz di refresh, 576i, 576p) oppure lasciare al decoder la scelta ottimale (Auto) a seconda delle caratteristiche del display al quale viene collegato.

L’adozione della versione più evoluta dello standard HDMI (1.3) permette anche di compensare automaticamente eventuali sfasature tra l’audio e il video (lip sync) presenti su alcune trasmissioni.

Foto e musica via USB
Il decoder TELE System TS 7900 HD integra anche le funzioni di Mediaplayer per riprodurre le fotografie in formato Jpeg e le musiche Mp3 su Tv e sistemi audio Hi-Fi/HT.
Basta collegare alla presa USB frontale un dispositivo idoneo (come ad esempio una Pen Drive formattata in FAT/FAT32), selezionare nel menu la voce USB e selezionare il tipo di contenuto (Foto per le immagini digitali e Jukebox per gli MP3).

Nel primo caso appare alla base del teleschermo, in sovrimpressione alle immagini televisive, una finestra che contiene l’elenco dei file e delle cartelle del dispositivo USB, l’immagine in anteprima e diversi pulsanti virtuali che permettono di selezionare/deselezionare tutte le immagini e avviare lo slideshow (presentazione).

Cliccando sui singoli file possiamo effettuare la riproduzione a tutto schermo in Alta Definizione oppure selezionare quelli desiderati così da creare una playlist.
Le stesse funzioni sono disponibili anche per gli Mp3. Abbiamo notato che il decoder tende a rifiutare gli hard-disk autoalimentati (2,5”) e con alimentazione esterna (3,5”), preferendo altri dispositivi a basso consumo come pen drive, adattatori USB-memory card e MP3 player USB.

Probabilmente la porta USB non riesce a fornire la corrente necessaria e il decoder, quando tenta di inizializzare l’HDD, si resetta improvvisamente (reboot). Altro neo di questo Mediaplayer è la totale incompatibilità con i file video (per il momento).

Collegamenti possibili
Il parco connettori favorisce il collegamento dei moderni dispositivi digitali pur mantenendo ancora la compatibilità con i formati analogici.
La sezione video comprende una Scart destinata a Tv o, meglio, VCR o DVD Recorder (compatibile CVBS e RGB) ed una HDMI in versione 1.3 compatibile con tutti i formati SD e HD attualmente adottati dai broadcaster terrestri (576i, 576p, 720p 50/60 Hz, 1080i 50/60 Hz) mentre la sezione audio si basa sull’uscita digitale elettrica S/PDIF (prese Cinch e HDMI – compatibili PCM/AC3) e su quella analogica disponibile via Scart.

A sinistra troviamo le due prese IEC d’antenna (ingresso con possibilità di telealimentazione +5 Vcc e uscita passante), a destra le prese RJ11 del modem (canale di ritorno), RJ45 Ethernet (inutilizzata con l’attuale firmware) e la presa coassiale di alimentazione mentre al centro, sopra la S/PDIF, è presente la RS-232 necessaria all’interfacciamento con un PC per l’upgrade firmware e l’assistenza tecnica. È presente anche l’interruttore On/Off meccanico.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna: 1
Uscite antenna: 1 (passante 47÷862 MHz)
Decodifica video: Mpeg-2 e Mpeg-4 H.264 AVC – Profili MP@ML, MP@HL
Decodifica audio: Mpeg Layer I-II, AAC+ (HE-AAC v1), Dolby Digital, Dolby Digital Plus
Frequenza operativa: 177,5÷226,5 MHz (VHF III), 474÷858 MHz (UHF IV/V)
Canali memorizzabili: 500
CPU: Broadcom – 400 MHz
Memoria SD Ram/Flash: 256/32 MB
Connessioni Video (segnali/formati): 1 Scart (CVBS Out, RGB Out – 576i), 1 HDMI 1.3 (576i 50 Hz, 576p 50 Hz, 720p 50-60 Hz, 1080i 50-60 Hz – con HDCP)
Connessioni Audio (segnali): 1 Scart (analogico stereo Out), 1 Cinch e 1 HDMI (digitale elettrica Out compatibile PCM/Dolby AC3 – uscita HDMI con correzione automatica Lip Sync)
Altre prese: D-Sub 9 pin (RS-232), RJ11 (Modem), RJ45 (Ethernet 10/100), USB 2.0 femmina tipo A, presa coassiale di alimentazione
Modem interno: Standard V90 (56 kbps)
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato e disponibile su uscita video (VBI)
Slot per smart card: Doppio multifunzione (servizi MHP, pay-tv e pay-per-view)
CAS: Nagravision, Irdeto e Conax – compatibile con contenuti pay-tv/pay-per-view in Alta Definizione
Piattaforma interattiva: MHP v 1.1.3
Bollino DGTVi: Oro
Altre funzioni: Sintonia automatica/manuale, Parental Control (fascia età visione programmi), timer, ordinamento canali LCN, EPG interattiva con motore di ricerca (Tivù/Sorrisi), liste canali preferiti (5), autoinstallazione, Mediaplayer Jpeg/Mp3, aggiornamento firmware/EPG/canali manuale/automatico
Alimentazione: 12 Vcc – 2 A (tramite alimentatore esterno 100÷240 Vac – 50/60 Hz)
Dimensioni (LxAxP): 258x45x190 mm
Peso: 980 g
Colore: Bianco/nero o nero/nero (chassis/frontale)
Prezzo: Euro 169,00*

* prodotto accreditato presso il Ministero delle Comunicazioni per usufruire del contributo statale di 50,00 euro destinato agli abbonati Tv residenti nelle aree interessate dallo switch over/switch off.
Per info: Tel. 800.022.000 – http://decoder.comunicazioni.it

DA SEGNALARE
+ Tuner SD/HD MPEG-2/MPEG-4 H.264
+ CAS multistandard compatibile pay HD
+ Middleware MHP
+ Display a led blu
+ Mediaplayer Jpeg/Mp3 via USB
+ Interfaccia Ethernet
+ Ricerca automatica nuovi canali (Autoscan)
+ Semplicità d’uso e configurazione
+ Doppia alimentazione 220 Vca/12 Vcc
-  Telecomando migliorabile

Dati apparecchio in prova
Hardware: 7405 – 1.01
Software: 1.0.2 – 17/07/2009
Loader: 1.0.1
EPG: 1.0.041

PER INFORMAZIONI
TELE System Electronic Srl
www.telesystem.it

Pubblica i tuoi pensieri