Box USB SAT FTA Hauppauge WinTV Nova-S-USB2

In sintesi
WinTV Nova-S-USB2 è un box molto compatto che concentra le funzioni di ricevitore satellitare free-to-air fruibili attraverso qualunque PC ma con in più la possibilità di registrare i programmi sull’hard disk del computer. L’unità è semplice da utilizzare e configurare, richiede poche risorse di sistema (può funzionare anche con un piccolo netebook) ed è dotata di telecomando. Grazie ad alcuni add-on può anche visualizzare il teletext (con funzioni di cattura e ricerca del testo) e programmare le registrazioni tramite timer. Unici nei sono l’incompatibilità con gli impianti motorizzati (DiSEqC 1.2), lo zapping lento e l’assenza della guida EPG, sostituita dalle info condensate sul programma in onda e su quello successivo.

Gennaio 2009. Da oltre 16 anni, la Hauppauge Computer Works, società americana che prende il suo nome dalla città dello Stato di New York dove si trova il quartier generale, progetta e realizza schede e box per la ricezione dei contenuti televisivi e dati su PC trasmessi via cavo, etere e satellite.

Non si tratta di un costruttore di elettronica come tanti altri ma di un vero e proprio colosso con varie sedi in tutto il mondo che recentemente ha annunciato l’acquisizione dell’intera gamma PCTV dalla concorrente Pinnacle.
La gamma WinTV, brand che Hauppauge utilizza per i suoi tuner PC, comprende schede PCI e box USB per la ricezione televisiva satellitare, digitale terrestre e via cavo (DVB-S, DVB-T, DVB-C) sia in chiaro sia criptata. Da alcuni anni, inoltre, la società produce e commercializza anche sistemi multimediali portatili, applicativi software e altri accessori.

Una delle novità più recenti della famiglia WinTV è la Nova-S-USB2, un minuscolo set-top-box con interfaccia USB capace di trasformare qualunque PC (notebook, desktop, media center) in un decoder satellitare free-to-air e con tutta una serie di add-on nemmeno disponibili sui tradizionali set-top-box da tavolo.

Innanzitutto, come tutti i PC tuner, Nova-S-USB2 può registrare i programmi radiotelevisivi sull’hard disk del computer in modo istantaneo o programmato tramite timer, visualizzare i contenuti teletext e attivare la pausa intelligente (Time Shifting) per non perdersi nemmeno un secondo del programma preferito in caso di brevi assenze.

La registrazione viene effettuata in formato Mpeg-2 senza alcuna elaborazione rispetto al formato nativo per assicurare la migliore qualità di immagini e suoni.
L’unità è compatibile con gli impianti d’antenna fissi e multifeed (DiSEqC 1.0) e, grazie all’uscita IF passante, permette di condividere il segnale satellitare con un secondo decoder seppur con talune limitazioni. Inoltre è assicurata la compatibilità con il modulo WinTV, sempre di produzione Hauppauge, per la visione della pay-tv satellitare.

Si installa in pochi minuti
La procedura di installazione del box Hauppage WinTV Nova-S-USB2 è molto semplice e alla portata di chi possiede almeno le conoscenze di base dei sistemi operativi Microsoft Windows XP e Vista. Non bisogna aprire il PC né effettuare complicati settaggi esattamente come per i tradizionali set-top-box da tavolo.

Per prima cosa è necessario collegare alla presa F LNB In il cavo coassiale proveniente dall’LNB o dallo switch DiSEqC (per i sistemi dual o multifeed), l’alimentatore al jack coassiale DC e il plug mini USB del cavo in dotazione.
L’altro capo del cavo va collegato ad una qualsiasi porta USB 2.0 del PC desktop o notebook, non prima però di aver avviato il sistema operativo XP o Vista e inserito nel lettore CD/DVD il disco contenente i driver e le necessarie applicazioni per il corretto funzionamento del tuner.

Dal momento che il costruttore Hauppauge effettua un costante controllo sulle funzionalità dei driver e degli applicativi provvedendo al rilascio di nuove versioni sul web (sezione Assistenza - Supporto Tecnico: prodotti satellitari), consigliamo, prima dell’installazione, di confrontare le versioni presenti sul CD con quelle sul sito della Hauppage e di utilizzare quelle più recenti.

Una volta connesso il box, il PC rileva automaticamente la presenza di una nuova periferica USB e si predispone all’installazione dei driver, chiedendo all’utente in quale unità disco (HDD, CD/DVD-Rom) si trovano.
Compiuto questo passo, l’installazione prosegue automaticamente e si conclude dopo pochi secondi con la comparsa del messaggio “Il software per il dispositivo è stato installato correttamente”.

A questo punto bisogna installare l’applicativo WinTV contenuto anch’esso nel CD in dotazione (Installa WinTV) oppure disponibile sul web, scegliendo la modalità automatica (che parte con la scelta della lingua) oppure quella “customizzata” che permette di definire quali componenti includere o escludere dall’installazione.
Per evitare problemi consigliamo di optare per la modalità automatica e, al termine, di riavviare il PC.

Primo avvio con la ricerca automatica
Il programma WinTV fornito in dotazione si caratterizza per la semplicità d’uso e per le ampie possibilità di personalizzazione. Al primo avvio compare sullo schermo una finestra che invita ad effettuare la ricerca dei canali (Gestione Canali WinTV).

Prima di lanciare la scansione, però, è fondamentale impostare correttamente il tipo di impianto utilizzato indicando, nella colonna centrale (Satellite), sia l’Area (Europa) sia i satelliti associati alle posizioni DiSEqC.
Se necessario possiamo cliccare sul pulsante Avanzato e modificare anche il supporto DiSEqC (simple per dualfeed, 1.0 per multifeed, no per monofeed) ed il valore dell’oscillatore locale degli LNB (solo se non di tipo universale).

Bisogna inoltre prestare molta attenzione all’associazione dei satelliti Astra e Hot Bird alle posizioni DiSEqC, visto che l’impostazione di default è quella tedesca con Astra nella posizione A e Hot Bird in quella B. Gli impianti dual feed realizzati in Italia, invece, utilizzano quasi sempre posizioni invertite (A = Hot Bird, B = Astra) ed è necessario quindi apportare le dovute correzioni.

La ricerca dei canali richiede una buona dose di pazienza, anche decine di minuti per la scansione dei satelliti Astra e Hot Bird ed è preferibile evitare di utilizzare il PC durante tutta la procedura.

Tv mini o full screen
Nella schermata principale del programma WinTV compare la finestra con le immagini televisive, ridimensionabili a piacimento oppure ingrandibili a tutto schermo tramite mouse, tastiera o telecomando; troviamo poi il cursore per la regolazione del volume, due box dedicati agli snapshots del programma televisivo (fermi immagine) e alle informazioni sul canale (numero, nome, audio) nonché diversi pulsanti virtuali.

Sotto l’immagine televisiva sono presenti i tasti di attivazione per le funzioni PVR (rec, pausa, play, ritorno al programma Tv live) mentre a sinistra sono raccolti quelli per lo zapping (canale +/-), l’accesso al doppio menu, lo zoom full screen, il fix in primo piano, il richiamo dell’ultimo canale sintonizzato (swap), l’attivazione dei sottotitoli (CC - Closed Caption e Sub - Subtitles) e la visualizzazione del mosaico multicanale (Surf) che mostra le miniature di tutti i canali memorizzati, permettendo la selezione di quello desiderato.

Doppio menu per funzioni e settaggi
L’applicativo WinTV mette a disposizione due diversi menu: Contesto (icona Menu) e Preferenza (chiave inglese).
Nel primo possiamo impostare il formato della finestra video tra 4:3 e 16:9, selezionare il canale dall’elenco generale con diverse possibilità di filtro (radio, Tv, preferiti, Tv e Radio in chiaro), gestire la ricerca dei canali e il loro ordinamento, configurare l’impianto satellitare e la periferica di ricezione (nel nostro caso la Nova-S-USB2), definire la risoluzione della finestra principale (da 320x240 a 800x600 pixel), salvare, stampare o copiare nella clipboard l’immagine televisiva che appare sullo schermo.

La voce Configura permette invece il passaggio diretto all’altro menu (Preferenza) per modificare il banner canale (durata, carattere, dimensioni, stile, colore, ecc.) e le finestre video, come pure stabilire la posizione di salvataggio delle registrazioni e degli screenshots sull’hard disk del PC, ed ancora impostare la capacità del buffer del Time Shifting (es. 1 GB), la risoluzione e la modalità di cattura degli screenshots (da 320x240 a 1600x1200 con possibilità di adattamento automatico alla modalità del proprio desktop).

Impostazioni avanzate e ricerca canali
Oltre alla ricerca automatica dei canali e ai settaggi dell’impianto di cui abbiamo accennato sopra, la finestra Gestione Canali WinTV del menu di Contesto mette a disposizione diverse schede - Sorgente, Periferica, Canali - contenenti i settaggi avanzati e altre personalizzazioni.

Dalla scheda Sorgente possiamo selezionare un eventuale secondo tuner (es. scheda o box DVB-T), monitorare lo stato del sintonizzatore tramite le barre di livello e qualità del segnale per ciascun LNB, effettuare la ricerca manuale dei canali impostando la frequenza, la polarità ed il symbol rate.

Periferica contiene i dettagli tecnici del tuner utilizzato (modello, numero seriale, tipo sintonizzatore, formato video, mac address, ecc.).

Canali, infine, permette di visualizzare il database dei canali (nome, descrizione, frequenza) sempre con l’aiuto dei filtri ed effettuare tutte le modifiche desiderate (cancellazione, copia, cambio nome), ed ancora inserire uno o più canali nell’elenco preferiti (Favorites) e in altre cartelle personalizzate, oppure richiamare automaticamente l’emittente.

La navigazione in questo menu risulta però piuttosto lenta: il passaggio da una scheda all’altra può richiedere anche decine di secondi.

Banner personalizzabile, niente EPG
Il banner canale che appare alla base della finestra Tv durante lo zapping mostra solamente il numero e il nome del canale, l’orologio, l’orario di inizio, il titolo e una breve descrizione del programma in onda e successivo.

La presenza dei sottotitoli o dell’audio multiplo è evidenziata dalle sigle (A/B, stereo, AC3, ecc.) che appaiono nella finestrella di WinTV accanto ai comandi PVR.
Per scegliere la traccia audio bisogna quindi cliccare in questo punto con il tasto destro del mouse.

La stessa procedura si applica anche per accedere rapidamente alla lista dei canali (clic sul nome) e ricercare i canali per lettera alfabetica (inserimento da tastiera). Non sono invece disponibili altre informazioni tecniche sul segnale come satellite, frequenza, polarità, bitrate, livello/qualità, risoluzione né la guida EPG estesa.

Per consultare le pagine Teletext presenti su alcuni canali digitali è necessario chiudere il programma WinTV e lanciare VTPlus. Questo applicativo, che viene installato automaticamente insieme a WinTV, mette a disposizione una serie di strumenti utili come la copia dei testi, il salvataggio delle pagine e un motore di ricerca.

Registrazioni on-time e programmate
La registrazione dei programmi radiotelevisivi è disponibile in modalità istantanea premendo il tasto REC durante la trasmissione, oppure programmata tramite timer.
Premendo il tasto virtuale REC (pallino rosso) appare ai piedi della schermata di WinTV un’ulteriore finestra che indica la durata della registrazione, il nome del file e una serie di tasti di controllo.
Con la pressione ripetuta del tasto REC si imposta la durata massima (OTR - 15 minuti per volta) mentre con Stop (quadrato bianco) viene interrotta.

Per programmare le registrazioni è necessario eseguire il programma WinTV Scheduler installato insieme a WinTV, scegliere il canale, impostare l’orario di inizio e la durata, la data di inizio e fine, la frequenza di registrazione (una sola volta, tutti i giorni, settimanalmente).

Il tasto Pausa premuto durante la normale visione di un programma televisivo attiva la funzione Time Shifting che interrompe il flusso live del programma, lo registra in background, rendendolo disponibile alla successiva pressione del tasto così da non perdere neppure una scena.

In modalità Pausa è disponibile anche il comando Replay per rivedere una scena appena trascorsa (ultimi 10, 20, 30, 40 secondi e così via).

La registrazione avviene nel formato Mpeg (mpgv - estensione .mpg) copiando in pratica il flusso originale ricevuto via satellite senza elaborazioni né conversioni, ossia con lo stesso bitrate e risoluzione.

Per riprodurre un programma registrato si può sfruttare la stessa applicazione WinTV (tasto Play, Cartella e selezione file) oppure qualsiasi altro player multimediale compatibile con questo formato.
È anche possibile masterizzare il file e, tattraverso le apposite suite (es. Nero), produrre un DVD composto da una o più registrazioni dopo le necessarie operazioni di editing.

Poco assetata di risorse
La WinTV Nova-S-USB2 può essere installata su un qualunque PC con sistema operativo Microsoft Windows XP SP2 o Vista, dotato di CPU Intel/AMD da almeno 1,5 GHz. Si tratta di caratteristiche comuni a tutti i modelli di ultima generazione ma anche a quelli non più giovanissimi come i P4 e gli Athlon.

Abbiamo anche provato ad installare il box USB su un pc portatile con CPU Celeron M da 900 MHz e, a parte qualche problema di fluidità durante i programmi live e avvertibili rallentamenti in fase di registrazione, le prestazioni sono state tutt’altro che deludenti.

Connessioni
Sul retro del box Nova-S-USB2 troviamo la presa di alimentazione DC (7,5 Vcc forniti dal trasformatore in dotazione), la mini-USB per il collegamento al PC e le due prese IF per l’ingresso antenna Sat e l’uscita passante per un secondo decoder.

Quest’ultima, però, come spesso accade anche con i set-top-box da tavolo, subisce le impostazioni di banda, polarità e DiSEqC definite dal tuner e quindi non veicola i segnali di tutti i transponder e satelliti, nemmeno quando è inattiva.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna: 1
Uscite antenna: 1
Frequenza di ingresso: 950÷2150 MHz
Canali memorizzabili: illimitati
Symbol Rate: n.d.
Comando LNB/motori: DiSEqC mini/1.0 (4 LNB max)
Standard supportati: DVB-S, MPEG-2
Interfaccia Bus: USB 2.0
Requisiti minimi di sistema: PC con sistema operativo Windows XP SP2-3 32bit/Vista 32-64bit, CPU Intel/AMD 1,5 GHz, scheda video con 64 MB di memoria, 1 porta USB 2.0 disponibile
Funzioni PVR: Tramite hard disk PC
Altre funzioni: Teletext, sottotitoli, timer, liste preferiti, ricerca automatica/manuale, visualizzazione finestra ridotta/schermo intero
Alimentazione: 7,5 Vcc (tramite alimentatore esterno 100÷240 Vca - 7,5 Vcc - 1,5 A)
Dimensioni (LxAxP): 90x24x64 mm (escluse parti sporgenti)
Peso: 100 g
Accessori in dotazione: Box WinTV Nova-S-USB2; Alimentatore; Cavo USB; Telecomando con batterie; CD-Rom con driver e applicative; Guida rapida d’installazione
Prezzo: Euro 69,90

DA SEGNALARE
+ Tuner DVB-S
+ Telecomando compatibile Media Center
+ Funzionalità PVR
+ Semplice da utilizzare e configurare
+ Uscita IF passante
-  Guida EPG assente
-  Zapping lento
-  Incompatibile DiSEqC 1.2

PER INFORMAZIONI
Hauppauge Computer
Works Italia
www.hauppauge.it
Tel. 02 84894747

Pubblica i tuoi commenti