CAM e ingressi riservati

Agosto 2009. CAM è l'acronimo del termine inglese Conditional Access Module con cui si indica un dispositivo elettronico in standard Common Interface abilitato a decriptare un sistema d'accesso condizionato (CAS, Conditional Access System) permettendo la fruizione di contenuti criptati come quelli della pay-tv tramite l'impiego di una card.

La CAM è un modulo removibile da inserire in un apposito slot accessibile dall'esterno del ricevitore (ma anche di un televisore, computer, ecc.).

L'avvento della memoria flash, avvenuta grazie all'aumento della dotazione hardware dei ricevitori digitali, ha permesso, in barba alle leggi vigenti, di gestire qualunque sistema di accesso condizionato in un unico ricevitore.

Un esempio di questa possibilità è offerta dai ricevitori Linux embedded che, grazie ai cosiddetti emulatori, leggono nello slot integrato qualsiasi sistema di codifica esistente.

Pubblica i tuoi commenti