CAM – Problemi con SmarCAM-2 Canal Digitaal

Settembre 2011
Ho acquistato la SmarCAM-2 Canal Digitaal per la visione dei canali SD della pay-tv Canal Digitaal e di quelli MPEG-4/HD su ASTRA 3B (23,5° Est) codificati in Mediaguard/Seca 3.
Dal momento che non posso testarla sul mio decoder principale, un Clarke-Tech ET9000 che ho dovuto restituire per una anomalia tecnica, ho provato ad inserirla in un Aston Xena 1800, non HD ma perfettamente funzionante da anni. Purtroppo, però, i canali vengono visualizzati con troppo ritardo oppure non appaiono per nulla e sono costretto a spegnere e accendere il decoder. Solo raramente i canali vengono immediatamente codificati.
Inoltre la CAM si riscalda oltremodo e temo che il chip della card possa danneggiarsi. Potreste spiegarmi il motivo di questi difetti?
Sul retro della CAM è riportata la frase “This module gives access to encrypted DVB/MPEG 2 services”. Secondo voi, ciò costituisce inadeguatezza a decriptare i canali MPEG-4/HD, esigenza invece formalizzata al fornitore in relazione i diritti di visione per l’HD attivi nella mia tessera?
Il produttore SmarDTV dichiara però nei requisiti “including High Definition (HD) channels”. Ringrazio anticipatamente e saluto.
Sergio D.F.

I ritardi e la mancata decodifica dei canali sono probabilmente dovuti alla parziale incompatibilità tra il decoder Aston e la SmarCAM-2 Canal Digitaal, l’unico modulo CI ufficiale progettato per decodificare i bouquet satellitari Télésat, TV Vlaanderen e Canal Digitaal.
Lo Xena 1800 è stato progettato molti anni fa ed è probabile che non sia perfettamente in grado di gestire al meglio i moduli CAM di nuova generazione. Il surriscaldamento potrebbe rappresentare un altro sintomo dell’incompatibilità e va assolutamente evitato pena il possibile danneggiamento sia del modulo che della card. Non è possibile però stabilire se ad essere difettosa sia invece la CAM, almeno fin quando non l’avrà testata su un decoder più recente come il Clarke-Tech ET9000.
La frase riportata sull’etichetta della CAM non significa che il modulo non sia anche compatibile con lo standard MPEG-4 e le trasmissioni HD, come conferma la brochure che ci ha allegato alla sua mail. Forse è stato tratto in inganno dal fatto che i moduli CAM di ultima generazione per l’accesso ai canali in Alta Definizione adottano quasi sempre la piattaforma CI+ che assicura un maggior grado di sicurezza rispetto al CI allo scopo di impedire la copia digitale dei programmi. Esistono però eccezioni come la SmarCAM TivùSat che, pur essendo di tipo CI, permette di decodificare i canali HD della piattaforma come Rai HD.

Pubblica i tuoi commenti