canali Tv – Parabola a stelle e strisce

Ottobre 2009.
Abito a Piossasco in provincia di Torino e vorrei sapere cosa devo utilizzare per vedere i canali americani via satellite (tipo parabola e posizionamento, decoder, ecc.). Ringrazio e porgo distinti saluti.
Davide C.

Se per canali americani si riferisce alle versioni originali realizzate e trasmesse per i telespettatori statunitensi, le possibilità di ricezione sono piuttosto remote e quasi esclusivamente limitate ai possessori di parabole di grandi dimensioni, ovvero dai 120 cm in su, puntate sui satelliti che operano in banda C.

Alcuni canali statunitensi possono essere ricevuti anche con parabole più piccole e in banda Ku ma, dal momento che si tratta di trasferimenti di servizio (es.: bouquet ESPN e EUCOM sul satellite Telstar 12 a 15° ovest), sono quasi sempre codificati.

Alcuni feed sono invece diffusi in chiaro ma risultano piuttosto difficili da scovare e, soprattutto, non propongono l'intero palinsesto di un canale ma solo alcuni contributi come ad esempio telegiornali ed eventi speciali.
Per maggiori informazioni sulle emissioni in banda C le suggeriamo di consultare regolarmente la rubrica “Succo del sat” che illustra le novità più interessanti mese dopo mese.

Se, invece, il suo desiderio è quello di ricevere i canali americani in versione “internazionale” (come CNN, CNBC, Fox), può tranquillamente puntare la parabola su quegli slot orbitali che illuminano l'Europa e che trasmettono, in chiaro e codificati, questi canali.

In questo caso deve fare riferimento alle tabelle dei canali digitali che riportano tutte le coordinate per la ricezione, compreso il diametro minimo della parabola necessaria per le regioni del nord, centro e sud Italia.

Come decoder, in tutti i casi, può utilizzare un qualsiasi free-to-air, un CAS oppure un Common Interface, di tipo SD per i canali a definizione standard oppure HD per quelli in alta definizione.

Pubblica i tuoi commenti