canali Tv – RAI e Mediaset in 16:9 ma solo sul DTT

Marzo 2010.
Nel farvi i complimenti per la preziosa rubrica, sarei curioso di avere da voi, per quanto possibile, una delucidazione. Ormai tutti i televisori in vendita sono nel formato 16:9 oppure 16:10 e finalmente ormai da qualche mese sia RAI che Mediaset hanno deciso di trasmettere nel formato corretto sul digitale terrestre. Perché invece gli utenti che utilizzano la parabola devono sorbirsi il solito scempio di vedere le immagini in 4:3 oppure in 16:9 ma con le bande nere orizzontali? Eppure non dovrebbe essere difficile riproporre via satellite lo stesso segnale del Digitale terrestre. Oppure no?
Claudio B.

I contenuti che RAI e Mediaset trasmettono da alcuni mesi sul Digitale terrestre in formato 16:9 nativo vengono riproposte via satellite (in chiaro e TivùSat) ed in analogico terrestre con uno strano adattamento per gli schermi 4:3 in modalità letterbox.

Questo comporta uno schiacciamento verticale sugli schermi 16:9 che deforma l’immagine riducendo inoltre la qualità. Ovviamente è possibile modificare il formato di visualizzazione sul Tv (es. zoom) ma in questo caso vengono tagliate alcune parti dell’immagine oppure, se si sceglie il 4:3, l’immagine appare circondata da barre nere su tutti e 4 i lati.

Non conosciamo il motivo di questa manipolazione anche se è probabile dipenda da qualche aspetto tecnico che sarà progressivamente superato con lo switch-off DTT.
Le promettiamo che indagheremo sulla questione ed invitiamo i lettori che fossero a conoscenza dei motivi a comunicarceli per condividerli con tutta la community di Eurosat.

Pubblica i tuoi commenti