CEA presenta il CES 2012 agli operatori italiani

Novembre 2011
Jason Oxman, vicepresidente della CEA, ha aperto l’incontro con la stampa tracciando gli scenari dell’elettronica di consumo negli USA e in Europa. Anche in anni di congiuntura economica non favorevole, l’elettronica di consumo rimane un importantissimo driver di sviluppo che prevede di raggiungere entro la fine del 2011 un volume d’affari complessivo di 963 miliardi di dollari a livello mondiale. Un volume di cui il 23% (pari a 221 miliardi di dollari) viene generato nell’Europa occidentale. Anche l’Italia porta il proprio contributo a tale dato, soprattutto grazie all’interessante sviluppo che stanno vivendo i comparti degli smartphone e dei tablet.
«Fra le tendenze rilevanti di quest’anno - ha spiegato Oxman - riteniamo che la Smart TV sarà sicuramente uno dei segnali forti, dato che nel corso del 2011 oltre il 30% dei modelli in commercio offriranno queste funzionalità. Inoltre, la capillare diffusione e convergenza dei dispositivi con connessioni wireless e di una sempre più vasta scelta di contenuti legalmente fruibili attraverso di essi sta già plasmando lo scenario dell’Elettronica di consumo e dell’IT dei prossimi anni. Siamo certi che anche quest’anno gli sguardi che saranno puntati su di noi troveranno di che meravigliarsi».
Di questo mondo, infatti, l’International CES è stata la tribuna più autorevole per oltre 45 anni, e anche l’edizione 2012 della fiera promette di non deludere le aspettative: si attendono oltre 140.000 partecipanti, di cui circa 30.000 al di fuori degli USA (oltre 300 solo dall’Italia). Il CES 2012 avrà nuove aree espositive come l’Eureka Park, ospitata dal Venetian Hotel e concepita per consentire a start-up e piccole società di presentare tecnologie d’avanguardia a un audience attenta alle innovazioni; il PMA@CES ospiterà la più ricca selezione di prodotti e tecnologie dedicate alla fotografia e all’immagine digitale; l’iLounge Pavilion accogliera nei suoi 7.000 mq i migliori i-product come iPhone, iPod, iPad e così via. GoElectricDrive TechZone sarà, invece, l’area espositiva dedicata alle tecnologie e ai nuovi prodotti ad alimentazione elettrica, ma non mancheranno spazi dedicati alle frontiere dell’efficienza energetica come le Smart Grid, mentre Digital Health and Sport & Fitness TechZones offrirà una panoramica su health-care, fitness e soluzioni per un lifestyle salutare quanto futuribile.
www.cesweb.org

Pubblica i tuoi commenti