Televés Avant 9, la centrale Tv è diventata smart

Centrale Televés Avant 9Con il passaggio dall’analogico al digitale e la comparsa dei servizi LTE in banda 20 (ex UHF 61-69), le centraline di amplificazione, “fulcro” degli impianti di ricezione e distribuzione televisiva, hanno subito una vera e propria rivoluzione tecnologica, necessaria per garantire un segnale pulito anche in presenza di forti interferenze e squilibri. Purtroppo, molti installatori meno aggiornati e informati sono convinti che le vecchie centraline televisive progettate nell’era analogica siano adatte anche ai segnali digitali. Nulla di più sbagliato visto che, nel 90% dei casi, il risultato finale non garantisce una ricezione stabile e di buona qualità.

Attualmente, il mercato offre tre diverse tipologie di centraline televisive di nuova generazione: quelle standard con regolazioni manuali, idonee per la maggior parte delle installazioni che non richiedono particolari attenzioni, quelle avanzate sempre con regolazioni manuali per casistiche particolari (per esempio ricezione da diverse direzioni con interferenze e squilibri vari) e quelle programmabili capaci di adattarsi a qualsiasi esigenza, risolvere ogni criticità e garantire un segnale in uscita perfettamente bilanciato. La centrale Televés Avant 9 appartiene a quest’ultima categoria: è stata concepita per piccole, medie e grandi installazioni, dalla villetta unifamiliare ai grandi condomini, ed è disponibile in quattro versioni che si differenziano per la presenza o meno dell’ingresso SAT, per il numero di ingressi UHF e per alcune funzionalità.

Fino a 7 ingressi e 10 filtri indipendenti

L’hardware digitale della centrale Televés Avant 9 permette di “governare” i segnali provenienti dalle antenne a seconda delle esigenze del cliente e del luogo di installazione. Gli ingressi UHF, idonei anche per le antenne di banda IV e V, possono essere elaborati per ridurre gli scompensi di livello e qualità del segnale utilizzando fino a 10 filtri.

Ogni filtro seleziona un qualunque canale UHF (dal 21 al 60 corrispondente all’intervallo 470-790 MHz) con la possibilità di “aprire” la sua larghezza di banda da 1 a 7 canali adiacenti. La disposizione di questi 10 filtri è configurabile a seconda il numero di canali presenti in ogni ingresso di UHF mentre il livello di uscita è programmabile tra 126 dBμV (per le versioni BASIC e PRO) e 122 dBμV (BASIC SAT e PRO SAT). È possibile anche configurare una pendenza di equalizzazione in uscita fino a 5 dB per compensare le perdite dei cavi coassiali alle diverse frequenze. Tutte le versioni sono inoltre dotate di ingressi VHF/DAB (per le antenne di banda I e III) e FM (per la ricezione delle radio analogiche), entrambi disattivabili. Quando viene abilitato, l’ingresso VHF/DAB si mantiene 3 dB sotto il canale UHF di minor livello mentre per quanto riguarda l’ingresso FM il livello di uscita è di 10 dB inferiore al canale UHF di minor livello, tenendo comunque presente la pendenza di equalizzazione. Troviamo poi l'ingresso SMATV (120÷862 MHz) dedicato al collegamento di altri apparati di centrale (processatori, modulatori e così via).

centrale Televés Avant 9

A seconda delle versioni, la centrale Avant 9 è dotata di 5, 6 oppure 7 ingressi per le antenne terrestri e/o satellitari (VHF, UHF, IF), radio digitali/analogiche (DAB/FM) e per il collegamento di altri apparati come processatori e modulatori (MATV)

I modelli BASIC SAT e PRO SAT hanno anche l’ingresso IF/SAT che permette di miscelare i canali satellitari e distribuirli insieme a quelli terrestri, attenuabile tra 0 e 30 dB ed equalizzabile (pendenza) tra 0 e 15 dB. L'LNB può essere configurato per ottenere la telealimentazione da remoto (tramite il decoder dell’utente) oppure in locale abilitando il tono 22 kHz e configurando la tensione di alimentazione a 13V o 17V a seconda della polarità.

Configurazione manuale avanzata anche da tablet e smartphone

Una delle peculiarità della centrale Televés Avant 9 è la sua programmazione a prova di principiante, effettuabile collegando alle porte Ethernet (RJ45) o Micro USB l’apposito programmatore universale (PCT con tastiera e display LCD – art. 7234), un Pc, uno smartphone oppure un tablet. Sia il programmatore sia il software/app ASuite di Televés permettono di impostare i parametri in modo semplice e intuitivo, consentendo di definire una configurazione e salvarla anche senza collegamento alla centrale, così da poterla recuperare al momento dell’installazione.

centrale Televés Avant 9

L’applicativo ASuite per la programmazione della centrale Avant 9 è disponibile gratuitamente sia per Pc Windows (XP, 7, 8 o 10 con software Java v.7 o successiva) sia per dispositivi Android

Nelle versioni PRO e PRO SAT, il software/app ASuite permette anche di monitorare i parametri di qualità dei canali DVB-T/T2 regolati (livello e rapporto S/N) e ottenere un report in formato PDF dell’installazione con la configurazione eseguita.

Per il collegamento della centrale a un Pc è possibile utilizzare un qualsiasi cavo USB-Micro USB mentre per i dispositivi mobili è necessario utilizzare anche lo speciale adattatore USB OTG fornito in dotazione.

Programmazione automatica rapida con un solo tasto

Le versioni PRO e PRO SAT della centrale Televés Avant 9 sono in grado di autoprogrammarsi evitando così l’utilizzo del programmatore universale e del software/app ASuite. Basta premere per almeno 5 secondi il tasto che si trova accanto alla porta Ethernet per avviare la sintonizzazione automatica di tutti i canali DVB-T/T2 rilevati agli ingressi UHF e VHF, programmare automaticamente i filtri e tarare i segnali in modo ottimale al fine di evitare possibili intermodulazioni.

centrale Televés Avant 9 programmatore

Il programmatore universale PCT (art. 7234) è compatibile non solo con la centrale Avant 9 ma con tutti gli altri prodotti Televés programmabili. È dotato di display LCD retroilluminato a matrice di punti, tasti per la navigazione nel menu e le regolazioni, memoria per il salvataggio, la lettura e la clonazione delle configurazioni

La procedura di autoprogrammazione è confermata dal lampeggio del led ADJUST, lo stesso che si illumina in modo fisso durante la programmazione manuale. In un secondo momento è comunque possibile correggere eventuali anomalie o personalizzare la configurazione utilizzando il programmatore oppure il software/app.

 

Puoi leggere il test completo della centrale Televés Avant 9 sul numero 288 di aprile di EuroSat.

Pubblica i tuoi commenti