CES 2017: la TV è ancora più sottile con gli schermi OLED

TV OLED Panasonic EZ1000, il degno erede dei Plasma Kuro

CES 2017 Panasonic EZ1000

Dopo aver deliziato per anni il proprio pubblico con gli eccellenti Tv al Plasma, Panasonic ha finalmente creato il suo degno erede: si chiama EZ1000 ed è il nuovo televisore OLED Ultra HD HDR dell’azienda giapponese. Rispetto al predecessore CZ950, il nuovo pannello OLED Master HDR montato sull’EZ1000 e prodotto da LG offre il doppio di picco di luminosità e garantisce la riproduzione di quasi tutto lo spazio colore DCI universalmente accettato.

Il merito è anche del filtro Absolute Black che assorbe la luce dell’ambiente ed il riverbero, per garantire il nero assoluto dei migliori Plasma del passato. Al contrario del pannello, l’elettronica che governa l’elaborazione delle immagini, come il processore Studio Colour HCX2, è stata progettata e sviluppata da Panasonic sfruttando l’esperienza degli Hollywood LAB e la collaborazione di Mike Sowa, il famoso colorista di Hollywood che ha curato i settaggi per garantire una riproduzione delle immagini nel rispetto della visione originaria del regista. L’EZ1000 è in grado di soddisfare anche gli utenti più esigenti che possono caricare le proprie 3D look-up tables cromatiche direttamente da memorie SD/USB. Inoltre sono presenti le calibrazioni ISF ed il supporto al sistema di calibrazione Portrait Displays CalMAN.

Il nuovo OLED Panasonic supporta già l’HDR10 (PQ) mentre per l’Hybrid Log Gamma, lo standard inserito nelle specifiche DVB UHD-1 Phase 2 adottate dai futuri servizi broadcast HDR, basterà un aggiornamento previsto a breve. È stata annunciata anche la compatibilità con gli streaming 4K HDR di Netflix, Amazon, YouTube e la richiesta delle certificazioni THX e Ultra HD Premium.

Panasonic ha curato con attenzione anche la sezione audio, sviluppando il sistema Dynamic Blade a tre vie con 14 diffusori (otto woofer, quattro midrange, due tweeter ed un radiatore passivo quad per enfatizzare i bassi) in collaborazione con gli ingegneri Technics.

Da segnalare anche la piattaforma smart di nuova generazione My Home Screen 2.0, il Media Player compatibile 4K HDR10 e HLG, la tecnologia IP>TV per condividere la ricezione televisiva DVB con un secondo televisore (client) collegato alla stessa rete LAN.

Pubblica i tuoi commenti