Cobra Libellula

In sintesi
Il microzapper Libellula sta comodamente nel taschino e porta la Tv digitale terrestre su qualsiasi tablet e smartphone iOS/Android con Wi-Fi, a casa come in viaggio o in vacanza. Garantisce una ricezione di buona qualità (ottima se si utilizzano antenne esterne amplificate) e l’accesso a buona parte dei servizi della DTT (LCN, audio multiplo, EPG now&next). Supporta anche i canali HD (pur con molti blocchi e  squadrettamenti a causa dell’elevato bitrate), la videoregistrazione ed il Timeshift ma non la EPG completa e comparativa. L’hot spot Wi-Fi integrato si collega direttamente al device mobile senza bisogno di connessione 3G/4G, router Wi-Fi o altro ma il suo raggio di azione è abbastanza limitato (solo 5 metri) ma paragonabile a quello di altri decoder DTT Wi-Fi portatili. Il kit comprende anche l’antenna telescopica removibile e l’adattatore per antenne esterne compatibile con qualsiasi spina IEC.

Agosto 2014
Nonostante sul web siano disponibili milioni di video, dai film alle serie Tv, dai cartoni animati ai Tiggì, molti preferiscono guardare i canali televisivi tradizionali trasmessi in modalità “broadcast”.
Chi possiede uno smartphone oppure un tablet, probabilmente conosce alcune applicazioni, come Rai.Tv e Cubovision, che permettono di guardare un programma live o in differita sfruttando la connessione Wi-Fi (ADSL) oppure quella mobile 3G/4G. Lo streaming video necessita però di connessioni ad alta velocità e, soprattutto, è parecchio “affamato” di banda, tanto da mandare in crisi le connessioni ADSL più lente e bruciare in pochi giorni (a volte anche ore) il bundle mensile di 1 o 2 GB fornito dalla maggior parte degli operatori mobili.
Per superare questo scoglio e permettere ai teledipendenti di guardare la TV anche in mobilità su smartphone e tablet senza appoggiarsi a Internet, sono nati i decoder DTT portatili che, grazie a una App, sintonizzano i canali televisivi via etere diffondendoli in locale su una rete Wi-Fi dedicata in formato stream.
Il modello Libellula lanciato di recente da Cobra è probabilmente il decoder DTT Wi-Fi portatile più miniaturizzato disponibile sul mercato. Misura solo 107x62x49 mm, quanto basta per portarlo in un taschino senza accorgersi della sua presenza, e si alimenta con una batteria ricaricabile Li-Ion che assicura un’autonomia di circa 3 ore. Il parco connessioni comprende una porta microUSB, necessaria per ricaricare la batteria con il cavo in dotazione utilizzando lo stesso adattatore di rete e auto di smartphone e tablet, e una presa MCX. Quest’ultima accoglie direttamente l’antenna mini-stilo telescopica in dotazione in caso di utilizzo mobile oppure l’adattatore MCX-IEC per collegare il decoder Libellula a qualunque altra antenna passiva, attiva oppure direttamente all’impianto centralizzato di casa.
Il decoder è dotato di un vero e proprio hot spot Wi-Fi per l’immediata connessione con smartphone e tablet, senza necessità di router o access point aggiuntivi, nel raggio di 5 metri, controllando il tutto con la App gratuita SianoTV. Questa App, disponibile su App Store e Google Play, sintonizza i canali radiotelevisivi terrestri SD e HD, li ordina in base alla LCN, li registra utilizzando la memoria interna del device mobile oppure li mette in pausa (Timeshift) per riprenderli in un secondo momento dallo stesso punto senza perdere nemmeno un istante del programma.

Pronto in 5 minuti
L’installazione del decoder Libellula è semplice e veloce, addirittura più dei tradizionali modelli da tavolo o Scart Box. Per prima cosa è necessario scaricare la App SianoTV dal market di riferimento del proprio device, App Store per i dispositivi Apple e Google Play per quelli con sistema operativo Android. La versione Apple “pesa” 14,5 MB, è compatibile con iPhone, iPad e iPod Touch con iOS 5.1 o successivo ed è ottimizzata per l’iPhone 5/5S/5C.
La App Android occupa invece 17 MB di spazio sulla memoria flash del device e supporta i tablet e gli smart-phone del robottino verde a partire dalla versione Ice Cream Sandwich 4.0.3. Il passo successivo consiste nell’accendere il decoder Libellula con il tasto On/Off, laterale, attendere qualche secondo e registrarsi sulla rete Wi-Fi “Meron” generata dal decoder con la password “Meron”. A questo punto basta lanciare la App, attendere il riconoscimento del decoder e procedere con la sintonizzazione dei canali DTT.

Centinaia di Radio e TV anche in HD
La App SianoTV supporta la maggior parte delle canalizzazioni televisive del mondo e, prima di scansionare le bande VHF e UHF, suggerisce quella del Paese più idoneo in base alla configurazione del device. La procedura di ricerca non è fulminea ma ha il pregio di essere molto precisa e di visualizzare il nome dei canali rilevati (pur senza altri dati tecnici come la frequenza e il nome del mux). Al termine della scansione, viene mostrato il numero totale dei canali memorizzati e l’elenco ordinato secondo la numerazione LCN. Se due o più canali si contendono la stessa posizione, vengono memorizzati in sequenza (es. 40-1 BOING e 40-2 Boing). In seguito, però, è possibile spostarli altrove. Il decoder Libellula sintonizza sia i canali MPEG-2 a definizione standard sia quelli MPEG-4 in alta definizione.

App essenziali e funzionali
Le versioni iOS e Android della App SianoTv sono quasi identiche e si caratterizzano per l’essenzialità delle funzioni e l’utilizzo intuitivo.
La schermata principale mostra a sinistra le voci principali del menu e a destra, selezionando la voce TV in Diretta/Live TV, l’elenco dei canali memorizzati con le informazioni essenziali sulla programmazione come l’orario di inizio e il titolo dell’evento attuale e di quello successivo.
Le altre due voci del menu, Registrazioni/Recordings e Impostazioni/Settings, mostrano l’elenco delle registrazioni effettuate e salvate nella memoria dello smartphone o del tablet (cartella Movie), permettono di configurare alcune funzioni della App e visualizzano le informazioni di sistema (versione App, tipo tuner, indirizzo IP device, livello batteria, ecc.).
Ad esempio, possiamo effettuare la ricerca automatica, ordinare i canali manualmente prevaricando la numerazione LCN, impostare il timer di spegnimento automatico del decoder in caso di inutilizzo (5, 10, 30 minuti o sempre acceso), resettare i dati di sistema (versione, tipo tuner, indirizzo IP o Mac Address device), selezionare la periferica (in caso di utilizzo di più decoder Libellula) e impostare il buffer del Timeshift (MB/minuti).
La scelta del canale desiderato si effettua dalla lista che appare sulla schermata principale (scroll verticale) oppure con un semplice swipe orizzontale durante la visione dei canali (zapping sequenziale).
La grafica OSD che appare per alcuni secondi in sovrimpressione alle immagini televisive mostra il numero del canale, il suo nome, l’orario d’inizio del programma in onda e di quello successivo con la barra di avanzamento (banner canale), i comandi relativi alle funzioni PVR, il livello della batteria e del segnale DVB-T. In alto, a destra, appaiono anche tre icone che permettono di selezionare la traccia audio in presenza di programmi multilingue, regolare il volume (in alternativa ai tasti hardware del device) e il formato dell’immagine (Full Screen 16:9, originale 1:1, zoom 4:3>16:9).
La versione iOS permette anche di memorizzare ed etichettare le liste canali associandole al luogo di ricerca (es. lista casa Milano, lista vacanza Sardegna, ecc.), stampare e condividere via mail o twitter la scheda del programma o della registrazione selezionati (immagine in anteprima, titolo e informazioni dettagliate) e riprodurre l’audio in background, ad esempio quello di un canale radiofonico, quando si utilizzano altre App.

Registrazione e Timeshift
La App SianoTv permette anche di registrare i programmi televisivi, stopparli e rivederli in differita utilizzando la memoria del tablet o dello smartphone. La registrazione si avvia e si interrompe manualmente toccando lo schermo in corrispondenza del pallino rosso del banner PVR, mentre il Timeshift è sempre attivo e permette di fermare il programma, riprenderlo successivamente dallo stesso punto, rivedere una scena trascorsa e avanzare velocemente con i tasti virtuali « e ». La durata del Timeshift (buffer) è impostabile manualmente da zero (TS e REC disattivati) a 2 GB corrispondenti a circa 76 minuti di registrazione. La voce Registrazioni/Recordings del menu principale permette di selezionare quella desiderata, visualizzare alcune informazioni (durata, data, ora, descrizione evento), riprodurla oppure cancellarla. Su www.youtube.com/watch?v=44ifYns0oKo è disponibile un video esplicativo sul funzionamento del decoder Cobra Libellula.

PER INFORMAZIONI

Cobra
www.cobraspa.it
Tel. 039 68341

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http:///01NET/Photo_Library/1162/EUR259_Cobra_wifi_Libellula_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti