Come ricevere i canali tedeschi

Canali tedeschi Zdfneo

Se il polo Astra a 28,2° Est è quello di riferimento per i canali in lingua inglese, quello a 19,2° Est, sempre di Astra, è da quasi tre decenni la “casa” di quelli tedeschi. Astra 1A, il primo satellite della flotta lanciato nel 1998, venne utilizzato per trasmettere i primi segnali di RTL Plus, Sat.1 e Pro 7, ovviamente ancora in analogico. Con il lancio degli altri satelliti della flotta e la migrazione al digitale, i canali tedeschi si moltiplicarono fino a rendere il satellite uno degli strumenti di diffusione dei segnali radiotelevisivi alternativi alla “storica” rete via cavo e a quella terrestre per i telespettatori tedeschi e austriaci. Se si escludono i servizi pay-tv forniti da Sky Deutschland (ex Premiere) e quelli free-to-view di HD+, la quasi totalità delle emittenti in lingua tedesca presenti a 19,2° Est trasmette in chiaro ed è quindi visibile con un semplice ed economico decoder free-to-air (anche in questo caso meglio se HD).

Canali pubblici generalisti e tematici, anche in HD

L’offerta radiotelevisiva, ricchissima e di altissima qualità grazie anche all’uso massiccio dell’alta definizione, comprende sia i canali nazionali che quelli regionali, sia pubblici che privati. A recitare il ruolo da protagonisti sono le reti ammiraglie generaliste pubbliche ARD (Das Erste) e ZDF che trasmettono, anche in HD, notiziari, programmi di intrattenimento per tutte le età, serie Tv, film e tanto sport (calcio, basket, volley, ecc.). A questi si affiancano diversi canali tematici come KiKa (Kinderkanal) che trasmette programmi interamente dedicati ai bambini e ai teenager (film, serie Tv, cartoni, educational, ecc.), One (documentari, film, musica, magazine – fascia 30-49 anni), ZDFneo (serie Tv, documentari, musica, cinema – 18-45 anni), ZDFinfo (cultura, economia, politica), Tagesschau24 (news, cultura, sport, scienza), ARD-alpha (programmi educativi e per la formazione – scienza, religione, musica, filosofia, letteratura, arte, cultura, lingue), Phoenix (documentari, news, eventi speciali e talk show), Arte (cultura, musica, cinema), 3sat (news, cultura, documentari) e Deutsche Welle (news e approfondimenti per i telespettatori di lingua tedesca che vivono all’estero).

Canali tedeschi sport1
La rete tedesca Sport1, in onda su Astra 19,2° Est, è molto apprezzata dai tifosi di calcio europei perché trasmette gratuitamente alcuni incontri della Bundesliga, dell’Europa League, della Premier League e della FA Cup

I canali regionali affiliati alla ARD sono otto: MDR (Mitteldeutscher Rundfunk – Germania centrale – Sassonia/Sassonia-Anhalt/Turingia), WDR (Westdeutscher Rundfunk – Germania occidentale – Renania/Westfalia), NDR (Norddeutscher Rundfunk – Germania settentrionale – Amburgo/Mecklenburg-Vorpommern/Niedersachsen/Schleswig-HolsteinMecklen), RBB (Rundfunk Berlin-Brandenburg – Berlino/Brandeburgo), HR (Hessischer Rundfunk – Assia), SR (Saarländischer Rundfunk – Saarland), BR (Bayerischer Rundfunk – Baviera) e RB (Radio Bremen – Brema). Hanno un palinsesto generalista ma i contenuti sono legati alla cultura, alla realtà e alle tradizioni dei territori in cui operano. Accanto ai canali regionali troviamo quelli locali ancor più legati al territorio come TV Touring (Wurzburg/Schweinfurt), Main TV, Franken Fernsehen, TVA Ostbayern, Oberpfalz TV, TV Oberfranken, Isar TV, TRP1, Donau, Augsburg TV, INTV, Regio TV Schwaben, Allgau TV e Munchen TV.

Tanti canali privati per tutti i gusti

Anche l’offerta radiotelevisiva privata è molto ricca e variegata, quasi sempre con uno stampo generalista anche se non mancano i canali tematici. I canali gratuiti più gettonati sono Sport 1 (tanto calcio, ciclismo, tennis, basket, automobilismo, hockey, volley, pugilato, golf, rugby, ecc.), Tele 5, RTL, RTL2, Super RTL (dedicato a bambini e ragazzi), RTL Plus e Sat.1 Gold (entrambi con programmazione dedicata alle donne dai 40 ai 65 anni), ProSieben, ProSieben Maxx (film, serie Tv e animazione per tutte le età), Kabel Eins (film e show), Kabel Eins Doku (film, documentari e reportage), N-TV (news, documentari, reportage). Alcuni di questi sono disponibili anche nelle versioni regionali per alcuni lander e per i mercati televisivi austriaco e svizzero. Troviamo poi Vox (film, intrattenimento, musica e serie Tv di successo), Nitro (film e serie Tv per maschi 20-60 anni), Sixx (serie Tv) e N24 (news e documentari), ORF 2 Europe (il meglio della Tv pubblica austriaca ORF) e Servus TV (canale televisivo del gruppo austriaco Red Bull). Da segnalare anche i canali religiosi Bibel TV e Hope Channel Deutsch, le televendite di QVC, HSE 24, HSE 24 Extra, Mediashop e Shop 24 Direkt, l’informazione di Sky Sport News ed Euronews, i videoclip musicali e i concerti di Viva e Deluxe Music.

Sempre su Astra 19,2° Est è possibile ricevere sempre gratuitamente decine di canali dedicati alle chat-line erotiche ma soprattutto le versioni tedesche di alcuni canali come Eurosport 1, DMax, Disney Channel, Nickelodeon e Comedy Central che, di solito, sono criptati perché appartenenti ai bouquet pay-tv.

Canali tedeschi Comcent
Chi possiede un decoder free-to-air oppure un Tv con tuner satellitare può guardare su Astra 19,2° Est le versioni tedesche a definizione standard di Eurosport 1, DMax, Disney Channel, Nickelodeon e Comedy Central in modo completamente gratuito

Il meglio della Tv commerciale in alta definizione

La piattaforma HD+ viene gestita da SES Astra e permette di accedere alle versioni HD di 23 canali generalisti e tematici commerciali come RTL HD, Sat.1 HD, Vox HD, ProSieben HD, RTL2 HD, Gold HD, Nitro HD, DMax HD, MTV HD, Deluxe Music HD, Nickelodeon HD e Disney Channel HD. L’abbonamento ha un costo di circa 6 euro mensili (70 euro annuali) e può essere abbinato al modulo CAM CI+ per la visione dei canali su qualsiasi decoder e Tv compatibile (8,50 euro/mese, 79 euro/6 mesi).

Oltre alla visione “lineare”, il bouquet offre il servizio RePlay per rivedere quando lo si desidera alcuni programmi già andati in onda e alcuni canali opzionali come Eurosport 2 HD Extra e Eurosport Player (+5 euro/mese o 55 euro/anno). Per maggiori informazioni: www.hd-plus.de.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here