Configuriamo l’accesso in Rete

Settembre 2009. Supponiamo di avere installato il nostro router, sia esso di proprietà o di quelli forniti in comodato d'uso dal provider ISP con cui siamo abbonati, e di volere configurare tanto il personal computer quanto il ricevitore in modo che entrambi siano in rete e possano utilizzare Internet. In pratica la nostra piccola rete è come quella mostrata di seguito e i passi da eseguire sono semplici anche per un utente alle prime armi.

1) Settaggi lato PC
Supponiamo che il nostro router abbia indirizzo 192.169.0.1 e che il DNS fornito dal nostro provider sia 151.99.125.2 e di volere  che il nostro computer assuma l'indirizzo 192.169.0.10. Dopo esserci accertati che nessun altro dispositivo nella rete locale abbia lo stesso indirizzo, basterà aprire la scheda proprietà della connessione Pannello di controllo-> Connessioni-> Connessione alla rete locale (LAN), cliccare con il tasto destro e scegliere Proprietà, come mostrato nella figura 1.

In questa fase si deve verificare che la scheda di rete selezionata nel box Connetti tramite sia effettivamente la scheda che vogliamo utilizzare, quindi selezioniamo ora la voce Protocollo Internet (TCP/IP) e clicchiamo su Proprietà.
Apparirà una finestra dove settare i vari indirizzi, come mostrato nella figura 2.

Procederemo quindi con il settaggio dei parametri di funzionamento. Selezioniamo Utilizza il seguente indirizzo IP in modo da poter assegnare l'indirizzo desiderato alla scheda di rete e che andremo a scrivere nel box Indirizzo IP.
Ricordiamo che le prime tre cifre devono essere identiche per tutte le macchine in rete, mentre l'ultima  deve essere univoca per ogni singola macchina e deve avere un valore compreso tra 1 e 255. Il Subnet Mask viene assegnato in automatico dal sistema operativo e solitamente è 255.255.255.0 e anche questo deve essere identico per tutte le macchine.
Il Gateway Preferito è essenzialmente l'indirizzo dell'apparecchio che gestisce la connessione a Internet, nel nostro caso il router.
Nel box relativo al Server DNS introduciamo l'indirizzo fornito dal nostro ISP, Telecom o altri: una volta impostati e verificati i vari indirizzi basta premere Ok per applicare le impostazioni. Un modo semplice e immediato per verificare se la connessione appena creata è funzionante, ossia se il computer è collegato a Internet, consiste nell'eseguire un “ping” su di un sito conosciuto, per esempio quello di Eurosat. Per fare questa operazione di verifica “clicchiamo” Start, Esegui e digitiamo Cmd per aprire il prompt dei comandi. Quindi scriviamo ping www.eurosat-online.it seguito da Invio e verifichiamo di avere una risposta dal sito, come mostrato nella figura 3.
Le note di questo riquadro vanno eventualmente integrate con le indicazioni fornite del nostro ISP relative all'installazione del router e del software di connessione, specie nel caso di accesso ADSL a tempo.

2) Settaggi lato ricevitore
Il settaggio dei parametri di rete per permettere a un ricevitore di collegarsi sia alla rete locale sia a Internet sono molto simili, come facilmente intuibile, a quelli di un personal computer.
Nel nostro breve esempio prenderemo in considerazione i ricevitori Linux embeded, in particolare quelli con Enigma1 installato in quanto sono quelli che oggi beneficiano maggiormente della connessione di rete, oltre naturalmente ad essere forse gli unici a disporre dell'hardware necessario.
Anche in questo caso supponiamo che il nostro router abbia indirizzo 192.169.0.1 e che  il DNS fornito dal nostro provider sia 151.99.125.2 e di volere  che il nostro ricevitore assuma indirizzo 192.169.0.100.
Indipendentemente dalla versione firmware installata sul ricevitore dobbiamo entrare nel menu Impostazioni Comunicazione (Menù->Impostazioni-> Impostazioni Avanzate-> Impostazioni Comunicazione).
In questo menu, con il telecomando, andremo a impostare i dati relativi  alla connessione di rete stabilita, come nella figura 4.

Anche in questo caso una volta verificati i dati inseriti basterà confermare le impostazioni premendo il tasto blu.
Per verificare che il ricevitore sia in rete useremo ancora una volta il comando “ping”: dal computer precedentemente configurato e verificato digitiamo, al prompt dei comandi, ping 192.168.0.100,  verificando che il ricevitore risponda.
Per controllare, invece, che il nostri settaggi consentano al ricevitore di utilizzare Internet, dobbiamo utilizzare il pannello di connessione del quale ogni firmware è provvisto per il recupero dei contenuti su Internet.
Nel caso di firmware SifTeam si preme il tasto verde e poi il tasto blu, attendendo la comparsa della lista dei contenuti scaricabili, come nella figura 5.

Pubblica i tuoi commenti