Continua il trend positivo di Eutelsat

Luglio 2010. Nel terzo trimestre 2009/2010 si è registrata una crescita delle entrate pari al 13,4% (+10,9% per i primi 9 mesi), trainata soprattutto dall’entrata in servizio di cinque nuovi satelliti e al riposizionamento di altri sei da febbraio 2009, come previsto nella prima parte dell’importante programma di sviluppo e di espansione in orbita di Eutelsat. Queste risorse supplementari servono a incrementare la sicurezza nello slot Hot Bird e a consolidare lo sviluppo delle altre cinque posizioni orbitali che servono l’Europa, il Medioriente e l’Africa.

La forte crescita di fatturato (+10,0%) registrata dalle Applicazioni Video è stato trainata da diversi fattori.
– il forte impulso commerciale di Nilesat e Noorsat a 7° Ovest con l’entrata in servizio di Atlantic Bird 4A che supporta l’espansione della trasmissione digitale su Nord Africa e Medioriente;
– l’attivazione di nuovi contratti per i mercati della televisione digitale in Russia e Africa subsahariana dopo l’entrata in servizio del satellite W7 a 36° Est;
– il continuo sviluppo della posizione 9° Est che copre l’Europa fino agli Urali, con il noleggio di capacità supplementare da parte di operatori come Arqiva (UK), Telefonica (Spagna) e Channel One (Russia);
– l’aumento del numero di canali in Alta Definizione da 71 a 120 negli ultimi dodici mesi. Al 31 marzo 2010, la flotta satellitare di Eutelsat ospitava 3539 canali televisivi, segnando un incremento annuo del 12,3%.

Anche i Servizi Dati e a Valore aggiunto hanno registrato un forte aumento delle entrate (+ 22,8%) nel corso del trimestre, grazie all’entrata in servizio di W2A a maggio 2009 e di W7, e allo sviluppo di Tooway, il servizio consumer a banda larga ora commercializzato da 59 distributori in 27 Paesi.

Questa rete di distribuzione è la prima fase di uno sviluppo paneuropeo di servizi consumer a banda larga su vasta scala in vista dell’entrata in servizio del satellite KA-SAT all’inizio del 2011.

www.eutelsat.com

Pubblica i tuoi commenti