Cosa bolle in pentola?

Gennaio 2010. «Oggi la fibra ottica acquisisce finalmente un ruolo molto rilevante anche nelle infrastrutture tecnologiche delle nostre abitazioni. È importante dire che questa tecnologia offre bande più ampie rispetto ad altri sistemi di trasporto e mostra altre peculiarità che permettono di realizzare impianti sempre più “performanti” capaci di veicolare qualsiasi tipo di applicazione dentro l'abitazione.

Di diritto la tecnologia ottica è oggi inclusa nelle proposte formative di Eurosatellite sia nel corso di cablaggio strutturato sia in quello IP-Home che si occupa della distribuzione di servizi e contenuti su rete domestica attraverso il protocollo IP, ma anche nel corso dedicato agli impianti centralizzati di antenna Tv e Sat.

La nostra visione è di rendere l'impianto “universale”: ovvero se si implementa una rete ottica all'interno di un'abitazione è conveniente sfruttarla appieno per la Tv satellite, il Digitale terrestre e le applicazioni interattive. Una struttura, diciamo, che impegna sia economicamente sia tecnologicamente deve ammortizzare il suo costo con uno sfruttamento completo delle proprie possibilità.

Rispetto al passato, la novità sostanziale è che oggi si trovano dei dispositivi sul mercato a costi confrontabili con quelli tradizionali delle reti su cavo coassiale e su cavo a coppie intrecciate.

Questo è un fattore importantissimo affinché questa tecnologia possa diffondersi. Va inoltre detto che oggi esistono apparecchiature e sistemi ottici ancora più evoluti, che danno risposte più integrate all'interno della casa.
Sta poi per arrivare una tecnologia che rende la fibra ottica ancora più economica e più facile da installare».

Pubblica i tuoi commenti