decoder – Aggiornamento dell’elenco satelliti

Aprile 2008.
Tre anni fa acquistai un decoder Aston Wamba 311 dove erano già state inserite tutte le frequenze dei vari satelliti e bastava selezionare il satellite per effettuare la ricerca dei canali. Ora possiedo un Clarke-Tech 2100 Plus con i soli satelliti Hot Bird e Astra precaricati: se volessi un giorno effettuare una ricerca su altri satelliti sarò costretto ad inserire i dati manualmente? Dove si trovano tutti i parametri?
Sembra sia possibile anche trasferirli via computer ma, siccome non ho il PC e sono restio a caricare setting e programmi vari, spesso causa di malfunzionamenti, vorrei fare tutto a mano.
Livio

Aggiornare il database dei satelliti e dei canali nel decoder Clarke-Tech 2100 Plus è molto semplice e può essere fatto via PC con l'apposito applicativo (NDFEditor) disponibile gratuitamente sui sito www.clarke-tech.com oppure manualmente.
In quest'ultimo caso basta entrare nel menu OSD, aggiungere il satellite desiderato e inserire le frequenze manualmente oppure, più semplicemente e velocemente, effettuare una ricerca Blind Scan per passare in rassegna tutta la banda, rilevare le frequenze attive (transponder operativi), salvarle nel database e utilizzarle per la ricerca dei canali in base ai filtri impostati.

L'elenco dei satelliti e delle frequenze memorizzato nel ricevitore in fase di produzione ha una scarsa utilità, in quanto dopo pochi mesi diventa obsoleto, visti i continui cambiamenti che avvengono lungo la fascia di Clarke (cambio frequenze e parametri come SR/FEC, attivazione nuovi transponder e satelliti, ecc.).
Per conoscere i parametri di ricezione di tutti i canali che trasmettono da satelliti disponibili anche nel nostro Paese può consultare la tabella dei canali digitali pubblicata tutti i mesi in fondo alla rivista.

Pubblica i tuoi commenti