Decoder – Altri inconvenienti con lo Humax HD-5500T

Vi ringrazio per aver pubblicato qualche numero fa il mio disappunto in merito all'arbitrario divieto di copia comparso nei programmi di Mediaset Premium. Oltre a ciò, ho scoperto che con il mio Humax HD-5500T non è più possibile registrare mediante il timer. La relativa voce nel menu appare infatti “ombrata” e ignorata dal telecomando.
Nella mia incompetenza ho provato a resettare il decoder riportandolo alle condizioni di fabbrica ma è stato tutto inutile. Altro particolare, testimone della malafede di chi ha “operato” sul mio apparato, è che, cliccando sulla guida, appare ancora l'invito ad aggiornarlo fornendo due opzioni: Sì e No. Scegliendo No, il decoder opta autonomamente per il Sì e qui mi sento veramente preso in giro. Come posso fare per riportare il mio decoder alle condizioni anteriori al “taroccaggio”?

Raffaele V.

Il decoder Humax HD-5500T e il suo omologo HD-5700T dispongono di due diversi timer. Il primo si trova nel menu Impostazioni/Preferenze e permette di accendere e spegnere automaticamente il decoder all'orario desiderato e su un canale a scelta. Il secondo è integrato nella guida EPG “standard” progettata da Humax (ma non in quella di Tivù/Sorrisi) e consente invece di programmare uno o più promemoria per la visione del programma desiderato o la sua registrazione su hard disk USB. In caso di malfunzionamento di una o entrambe le funzioni, qualora il ripristino di fabbrica non abbia portato alcun beneficio, suggeriamo di contattare l'assistenza clienti Humax al numero telefonico 199309471 per avere supporto tecnico.
L'invito all'aggiornamento che appare sullo schermo non riguarda il decoder ma la guida EPG interattiva Tivù/Sorrisi e la possibilità di scegliere tra il profilo “standard” e quello dedicato agli abbonati Mediaset Premium.
La nuova EPG, l'abilitazione al servizio Mediaset Premium Play (ex Net-TV), la funzione PVR per il soli canali free-to-air e la protezione Macrovision sulle uscite video analogiche (Cinch e Scart) sono solo alcune delle modifiche introdotte a fine 2011 da un apposito aggiornamento firmware che, probabilmente, il suo decoder ha caricato in automatico e che lei interpreta come un “taroccaggio”.

Pubblica i tuoi commenti