Decoder, cuore del sistema

Febbraio 2010. Per ricevere i programmi digitali si possono impiegare i nuovi televisori a schermo piatto dotati di ricevitore integrato oppure, se si dispone di un “vecchio” televisore analogico, occorre un decoder esterno.

E così come già avviene per la Tv satellite esistono due tipi di decoder a seconda che includano o meno la possibilità di ricevere canali a pagamento. Sono quindi disponibili decoder per soli canali free e decoder per canali free e pay.
La stessa cosa avviene per i televisori a schermo piatto che incorporano già il decoder.

Nella figura ci sono le diverse versioni che oggi il mercato offre.

Figura 5. Tipologie di decoder la DTT: freeview, per ricevere canali Tv, radio in chiaro, MHP per ricevere anche i servizi multimediali interattivi; HD per ricevere programmi in Alta Definizione. Il consorzio dei broadcaster italiani DGTVi
ha classificato al consumo questi decoder con una serie di bollini affissi sulle confezioni, Grigio (free), Blu (MHP) e Bianco (HD)
.

Pubblica i tuoi commenti