Decoder DTT PVR Wi-Fi TELE System Wi.TV

In sintesi
Il Wi.TV è il primo decoder della next-generation, quella che porta la TV su tablet e smartphone senza appoggiarsi a Internet, con una qualità di streaming paragonabile all’attuale broadcasting e le stesse funzionalità di contorno (EPG, audio multiplo, sottotitoli, ecc.). Inoltre, l’apparecchio è in grado di registrare i programmi via USB, in tempo reale o con timer, e trasmetterli anch’essi in streaming. Wi.TV supporta quasi tutti i tablet e gli smartphone Android e iOS (anche l’iPod Touch), i computer Windows e Mac OS, offre due diverse modalità di connessione Wi-Fi (ma anche la classica Ethernet) e, grazie al Kit Mobile, può funzionare praticamente ovunque. Gli unici nei riscontrati ma facilmente eliminabili con un aggiornamento delle App, sono l’assenza della ricerca canali manuale, il filtro dei canali criptati e qualche difficoltà nella visualizzazione dei canali HD con le App. La difficoltà di visualizzare i canali HD non dipende dall’APP ma dall’hardware di alcuni dispositivi, principalmente smartphone e tablet.

Dicembre 2013
Guardare la Tv su tablet e smart-phone è diventata l’attività preferita per numerosissime persone, insieme ai video di YouTube e ai Social Network, anche spaparanzati sul divano a pochi metri dal maxi TV LCD o al plasma. Alla praticità d’uso e alla buona qualità delle immagini in streaming si contrappone però un forte consumo di banda capace di mettere in crisi una “misera” ADSL da pochi megabit, ossia lo standard in Italia. Se poi si utilizza la connessione 3G mobile, anche la qualità video si riduce rapidamente così come il bundle mensile di megabyte disponibili. Molti lettori, ogni giorno, ci scrivono per sapere se esiste un modo alternativo per vedere la TV su smartphone e tablet evitando di collegarsi al web, tramite browser o App. La risposta, fortunatamente, è positiva grazie a speciali decoder che integrano sia il tuner DVB-T sia il Media Streamer. Questi apparecchi consentono di ricevere i programmi radiotelevisivi con una semplice App e una connessione Wi-Fi diretta con il decoder, a costo zero e senza occupare banda preziosa.
La soluzione più avanzata, performante e versatile è probabilmente quella di TELE System basata sul nuovissimo ricevitore Wi.TV. Compatto e dalla forma elegante e originale, questo decoder si collega all’antenna centralizzata oppure portatile, sintonizza i canali televisivi DVB-T a definizione standard oppure HD e gestito totalmente da una App disponibile per iOS e Android oppure da uno specifico programma per PC Windows e Mac. Questi dispositivi, grazie a un collegamento Wi-Fi diretto con il Wi.TV o sfruttando la WLAN esistente, controllano il tuner, effettuano la scansione dei canali, ricevono i segnali audio/video in streaming e altri servizi come la EPG, visualizzandoli infine sul display. Wi.TV è dotato anche di una porta USB utile per memorizzare i programmi televisivi su chiavette e hard disk, in modo “live” oppure programmato tramite timer o EPG sempre attraverso gli applicativi software. Anche le registrazioni, come i programmi “live”, vengono trasmessi in streaming. Nel progettare il decoder Wi.TV, TELE System ha pensato anche a chi viaggia spesso per lavoro, studio o divertimento: grazie al Kit Mobile, composto da una batteria Li-Ion ricaricabile da inserire nell’apposito vano del decoder e da un’antenna a stilo, la visione dei canali televisivi e delle registrazioni può avvenire in qualsiasi momento e luogo.

Pronto in cinque minuti
L’installazione e la configurazione del ricevitore Wi.TV è molto semplice e veloce, quasi banale. Basta alimentarlo con il trasformatore di rete USB e il cavo microUSB in dotazione, con un adattatore accendisigari USB oppure con la batteria del Kit Mobile opzionale, collegare l’antenna centralizzata o quella portatile e accenderlo tenendo premuto per qualche secondo il pulsante frontale. Dopo qualche secondo, la luce bianca del pulsante frontale smetterà di lampeggiare, diventando fissa: è il segnale che Wi.TV è pronto all’uso. Le altre spie si illuminano di verde quando è presente l’alimentazione, di blu se il decoder è in modalità “Hot Spot” e arancio se, invece, sono attive le modalità “WLAN” oppure “Ethernet”. Approfondiremo la questione delle modalità di connessione più avanti.
A questo punto basterà scaricare la App per iOS e Android dall’apposito Market oppure il software per PC/Mac dal sito TELE System, installarla, entrare nelle impostazioni di sistema del device, eseguire la ricerca delle reti Wi-Fi e selezionare quella del Wi.TV (es. WiTVC9D06700) oppure quella esistente se si utilizzano le modalità WLAN o Ethernet.

Canali “live”, timer, EPG e molto altro
Gli applicativi iOS e Android sono molto simili sia nell’aspetto sia nelle funzionalità, si caratterizzano per l’utilizzo intuitivo e l’eccellente stabilità. Al primo avvio, la App “cerca” il Wi.TV e, dopo averlo trovato, suggerisce di procedere con la ricerca dei canali. A questo punto basta scegliere la canalizzazione DVB Italia e lasciare che il Wi.TV effettui la scansione automatica delle bande VHF e UHF, memorizzi i canali, li ordini in base alla tabella LCN e risolva automaticamente eventuali conflitti di numerazione. Questa procedura richiede solo pochi minuti di attesa, si effettua una sola volta indipendentemente dal numero di device mobili utilizzati e va ripetuta di tanto in tanto per memorizzare nuovi canali o aggiornare la numerazione. Suggeriamo agli sviluppatori delle App di inserire, nelle prossime versioni, un filtro per escludere i canali criptati e, magari, anche la ricerca manuale su una singola frequenza. Wi.TV può gestire solo un dispositivo mobile per volta.
Il layout delle finestre contenenti la lista canali, la guida EPG, le immagini televisive e la barra dei menu varia a seconda dell’orientamento portrait/landscape, della tipologia e del sistema operativo del dispositivo utilizzato. La lista canali è scorrevole e permette di scegliere il canale desiderato, visualizzare le immagini e le informazioni sulla programmazione mentre la guida EPG mostra il palinsesto giornaliero (comparato a griglia nella versione Android per tablet) e permette di programmare automaticamente il timer per la sua registrazione via USB. La barra dei menu, ad icone per la versione iOS e in formato testo per Android, consente di “aprire” la pagina del timer per controllare e modificare le programmazioni già effettuate, accedere all’elenco delle registrazioni (nome, data, ora, dimensione e durata) e dei canali “live”. Inoltre, permette di eseguire la scansione delle emittenti, cancellare i canali, i timer e le registrazioni, accedere ai settaggi relativi alle modalità di connessione WLAN (nome rete e password), Hot Spot (canale Wi-Fi e protezione) e alla pagina delle informazioni tecniche (versione App e firmware, nome rete, livello batteria e segnale, spazio libero/totale unità USB, data e ora correnti).
Il banner che appare per alcuni secondi in sovrimpressione alle immagini televisive ospita i tasti per la registrazione immediata, la selezione del canale precedente e successivo (in alternativa allo swipe orizzontale o alla selezione diretta del canale dalla lista), dei sottotitoli, delle tracce audio e della modalità di visione full-screen; l’indicatore della presenza del dispositivo USB per la registrazione, il livello del segnale Tv e quello della batteria (se installata). Inoltre mostra il numero, il nome e l’icona del canale, l’orario di inizio/fine e il titolo del programma in onda e seguente.

PER INFORMAZIONI
TELE System Electronic Srl
www.telesystem-world.com

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http:///01NET/Photo_Library/1121/eur251_telesystem_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti