decoder – Niente DTT con il combo FortecStar

Marzo 2010.
Possiedo un ricevitore FortecStar Combo 5100 Diamond da voi testato anni fa che mi ha dato sempre molta soddisfazione. Con il passaggio al digitale, ho provato a sintonizzare i canali DTT ma ho notato che la 3a banda VHF va da 6 a 12 mentre a Napoli (e credo in tutta Italia) va da 5 a 12. Come posso rimediare a questo problema? Ho resettato il ricevitore più volte cambiando anche le nazionalità memorizzate ma non riesco in alcun modo a prendere il segnale RAI (5D) da Monte Vergine. I dati tecnici del ricevitore sono i seguenti: Al7BAR CI Diamond - Al7BAR-2.80 - boot ver: 6.1 - 10. jan. 2006. Sicuro di una risposta celere ed esauriente vi porgo i miei più sinceri saluti e complimenti.
Roberto

 
Da circa un anno, l’Italia ha adottato la canalizzazione europea che ha comportato alcune variazioni in banda III VHF. I decoder digitali terrestri e combo prodotti fino al 2008-2009, se si sceglieva come nazione di riferimento l’Italia, erano pertanto programmati con la vecchia canalizzazione.

Il problema è quasi sempre risolvibile selezionando un’altra nazione (es. Germania, Francia, ecc.) ma così facendo, nei decoder che prevedono la funzione di ordinamento LCN, oltre alla canalizzazione viene adottata la numerazione in vigore in quella nazione.
Avendo lei già effettuato questa verifica senza risolvere alcunché, si potrebbe ritenere che il firmware installato nel suo decoder sia incompatibile con la canalizzazione terrestre europea.

Tra l’altro, i dati indicati fanno riferimento al firmware “modificato” (non ufficiale) di Al7Bar che, oltre ad offrire funzionalità “extra” ai limiti della legalità, potrebbe creare qualche difficoltà di ricezione dei segnali DTT come dimostrano alcune testimonianze raccolte sul web.

Le consigliamo quindi di reinstallare il firmware scegliendo questa volta l’ultima versione ufficiale 2.65 PAL scaricabile all’indirizzo www.fortecstar.net/downloads/index.asp?products=68%2C1 insieme all’applicativo Uploader 3.31 che serve a trasferire il firmware dal PC al decoder tramite un cavo seriale “dritto” (pin-to-pin), con doppio connettore D-Sub a 9 pin di tipo femmina.

Pubblica i tuoi commenti