decoder – Samsung DSR9500 verso il pensionamento

Novembre 2009.
Possiedo un decoder digitale satellitare Samsung DSR9500 al quale sono molto affezionato per la semplicità di funzionamento. Purtroppo non riesco più ad effettuare l’aggiornamento dei satelliti e delle frequenze, e mi affido a voi per sapere se è possibile aggiornarlo altrimenti sarò costretto a metterlo da parte con rammarico.
Lettera firmata

Samsung ha abbandonato lo sviluppo software di questo modello già da parecchi anni. Tuttavia, è possibile trovare su Internet alcuni firmware alternativi aggiornati al 2008 come il Revolution Gold che permette di fare molte cose interessanti anche se, in alcuni casi, illegali (es. emulazione CAS).

Originariamente, il DSR9500 era disponibile in 4 versioni (9500CI, 9500 ViaCI, 9500A CI, 9500A ViaCI) che si differenziavano per la presenza della CAS Viaccess, dello slot Common Interface o di entrambi.
Tutte le versioni potevano essere aggiornate via satellite e, alcune, anche tramite un PC collegato al decoder con un cavo seriale pin-to-pin (prolunga).

Per verificare se è possibile aggiornare il firmware del suo decoder tramite RS-232 è sufficiente entrare nel menu OSD e verificare la versione del loader installato.

Se si tratta della 500 o della 501, la seriale non è bloccata e la procedura di aggiornamento è rapida e richiede solo il cavo pin-to-pin, nelle 504-505 bisogna intervenire sulla circuiteria interna utilizzando un modulo JTAG che sblocca la seriale per l’upgrade e poi utilizzare sempre il cavo mentre per i modelli 9500A che utilizzano i loader 70x/80x non esiste alcun metodo o modulo di sblocco della seriale.

Se la versione del loader installato nel suo decoder appartiene alle serie 50x può consultare le informazioni e scaricare i file che troverà sul sito www.sifteam.eu.

Qualora invece decidesse di mantenere il vecchio firmware originale, può effettuare l’aggiornamento del database canali manualmente inserendo con il telecomando i dati dei transponder e dei satelliti che trova nelle tabelle di Eurosat oppure scaricando dal web una versione aggiornata dei settings (se disponibili) che andranno poi copiati nel decoder tramite il cavo seriale.

Pubblica i tuoi commenti