Decoder Sat Humax HDCI-2000

Settembre 2008. Lo Humax HDCI-2000, strettamente derivato dal PR-HD1000 sviluppato in esclusiva per il broadcaster tedesco Premiere, è stato il primo decoder “europeo” multisistema per l'Alta Definizione, compatibile con qualsiasi segnale satellitare attuale e futuro, capace di decodificare anche le pay-tv grazie al doppio slot per moduli CAM Common Interface e interfacciabile con gli impianti motorizzati DiSEqC 1.2 (con o senza funzione USALS).

Il menu OSD è dotato di icone grafiche e testi ad alta risoluzione, tanto curati quanto facili da interpretare per la corretta gestione di tutte le funzioni che questo decoder mette a disposizione.

Le modalità di sintonizzazione disponibili sono molteplici e permettono di adattarsi perfettamente a qualsiasi tipo di impianto e di esigenza.
È possibile ricercare i canali trasmessi da una frequenza o da tutti i transponder di un satellite (scegliendolo dall'elenco preinstallato oppure creandone uno nuovo inserendo i relativi parametri tecnici), decidere se sintonizzare solamente le TV o le Radio (oppure entrambe), limitare la ricerca ai soli canali gratuiti o a pagamento (FTA, CAS o tutti) oppure estenderla ai transponder collegati, ovvero a tutti quelli che fanno parte dello stesso bouquet (network).
C'è anche la modalità SMATV (per impianti centralizzati) che effettua una scansione completa della banda satellitare Ku (o di un intervallo) alla ricerca dei canali che utilizzano una serie valori di symbol rate oppure di una singola frequenza.

Il banner che appare sullo schermo televisivo ad ogni cambio di canale (oppure con il tasto “i” del telecomando) è molto chiaro e completo.
Ci sono le informazioni testuali come l'orologio ed il datario, il numero ed il nome del canale, il titolo del programma in onda con l'orario di inizio/fine e quelle grafiche (icone) che identificano i programmi ad alta definizione (HD), il formato video utilizzato (576p per i canali a definizione standard, 720p e 1080i per gli HD), la presenza del teletext, la codifica del segnale, la presenza della traccia audio Dolby Digital, l'età minima consigliata per la visione, ecc.
In alcuni casi, premendo il tasto OPT+ si accede ad una pagina di opzioni ove è possibile scegliere la lingua audio (oppure la traccia Dolby) e i sottotitoli.

La guida EPG è particolarmente ricca di funzioni e permette di visualizzare sia i palinsesti di un singolo canale sia comparare più emittenti con il classico schema a griglia, prenotare il programma per la successiva registrazione o visione (timer), visualizzare i timer programmati e consentire la ricerca di un programma per genere, titolo, giorno e ora della trasmissione.

Collegamenti
Il parco connettori è decisamente completo e prevede le uscite HDMI e Component analogica che però, in presenza di contenuti video protetti, viene automaticamente disabilitata.

Sul pannello posteriore del decoder troviamo anche due Scart per Tv e VCR (bidirezionale) compatibili con i segnali audio analogici e video Composito, S-Video e RGB (Scart VCR solo Composito In/Out e Audio), 3 Cinch RCA con le uscite video Composito e audio stereo, il connettore ottico Toslink per l'audio digitale (compatibile Dolby AC3).

Per quanto riguarda invece gli altri segnali, sono presenti le prese F per l'ingresso antenna SAT e l'uscita passante, e i connettori “dati” RS-232 e USB 2.0 il cui utilizzo è riservato al personale dei centri di assistenza.

Prezzo: 399,00 euro. Compreso nel prezzo l'abbonamento al provider di programmi Euro 1080 fino al 31/12/2010.

DA SEGNALARE
+ Doppio slot Common Interface
+ DiSEqC 1.0/1.2 e USALS
+ Facilità d'uso e configurazione

PER INFORMAZIONI
Mediasat
www.mediasat.com
Tel. 0471 543711

Pubblica i tuoi commenti