Decoder Sat Pace DS810XE

Settembre 2008. Capostipite dell'attuale generazione di decoder multistandard HD, Pace DS810XE ripropone quelle soluzioni estetiche e tecnologiche che hanno contraddistinto l'azienda inglese fin dalla nascita.
L'apparecchio dispone di un singolo slot Common Interface compatibile non solo con le CAM tradizionali ma anche con quelle multisistema (es. PowerCam) che emulano diversi sistemi di accesso condizionato.

I difetti riscontrati nelle primissime versioni del firmware sono stati progressivamente risolti grazie a una serie di aggiornamenti disponibili on-air, anche se il progetto non più giovanissimo accusa qualche colpo nei confronti dei modelli più recenti.

Il menu principale del decoder DS810XE, con testi e grafica ad alta risoluzione, si basa su uno schema collaudato, tutto puntato sulla semplicità di navigazione e comprensione delle voci presenti.
La sintonizzazione dei canali può avvenire secondo quattro diverse modalità: Scansione veloce (ricerca rapida dei canali per singoli satelliti), Scansione NIT (ricerca singola frequenza e di quelle collegate in base alla tabella di informazioni network trasmessa dai broadcaster), Completa (scansione totale della banda Ku e memorizzazione dei multiplex che utilizzano i valori di symbol rate specificati - es. 2200, 27500, 24500, 5632), Frequenza (sintonizzazione dei canali irradiati da un singolo transponder).

Per ogni canale selezionato nella lista, tramite il tasto “i” è possibile visualizzare una moltitudine di parametri tecnici (bouquet di appartenenza, satellite, frequenza, polarità, SR, FEC, formato SD/HD, standard Mpeg-2/Mpeg-4 e DVB-S/S2, codifica, codici NID/TID/SID/PID) e verificare la qualità del segnale ricevuto tramite una barra colorata.

Il banner canale è di tipo “doppio”: nella parte alta del teleschermo compare la data e l'orario correnti insieme al numero e al nome del canale mentre in basso, in posizione tradizionale, troviamo ulteriori informazioni sull'emittente sintonizzata (standard televisivo HD o SD, audio Dolby, teletext, ecc. sottoforma di icone spente o illuminate) e sul programma in onda/successivo (titoli e orari di inizio/fine con la barra di avanzamento).

La barra inferiore riporta anche il nome e il numero del canale sia riguardo alla lista generale sia a quella dei preferiti (qualora il canale appartenga a questo tipo di lista). La pressione del tasto “i” fa apparire una finestra con le informazioni estese sul programma in onda o successivo.

La guida elettronica ai programmi è piuttosto semplificata con la classica struttura a griglia con otto righe (canali) e quattro colonne (orari) e i titoli dei programmi al suo interno.
Con i tasti colorati giallo e blu si effettua il cambio di giorno mentre con le frecce si può navigare all'interno della tabella per richiamare l'evento (e quindi il canale) desiderato.

Collegamenti
La sezione video del parco connessioni comprende due Scart per Tv (uscite RGB e Composito ma non S-Video) e VCR (ingresso e uscita Composito, ingresso RGB con possibilità di bypass sulla Scart Tv), un set di prese Cinch RCA con l'uscita Component (in alternativa alla RGB via Scart) e la presa HDMI con HDCP.

Il segnale audio, oltre che sulle Scart, è disponibile anche tramite il doppio Cinch RCA stereo (analogico) e la presa Toslink (uscita ottica compatibile Dolby Digital e Dolby Digital Plus).

Sempre sul retro del decoder troviamo anche la doppia presa IF Sat (ingresso e uscita passante per un secondo decoder) e la presa di alimentazione. Sia il plug RJ11 del modem integrato sia la presa USB 2.0 risultano però disabilitate.

Prezzo: su richiesta

DA SEGNALARE
+ Slot Common Interface
+ DiSEqC 1.0/1.2
+ Design originale
- Sporadici rallentamenti

PER INFORMAZIONI
Auriga
www.auriga.it
Tel. 02 5097780

Audiogamma
www.audiogamma.it
Tel. 02 55181610

Pubblica i tuoi commenti