Decoder – Zapper HD e TV CRT: quali vantaggi?

Ho letto l’interessante recensione del decoder DTT Digiquest DG3600HD, al termine della quale mi sono chiesto e chiedo di rimando a voi: se la TV non supporta l’HD, lo zapper in questione a cosa serve? Se lo abbino al mio vecchio Sony Trinitron da 29”, cosa miglioro?
Riuscirò a vedere i canali oggi disponibili in HD, ma sempre con la risoluzione dell’analogico? Se così fosse, perché dovrei sostituire il mio attuale zapper miniaturizzato, sempre Digiquest, pagato 15 euro? Insomma, quali sarebbero i vantaggi?

Eraldo

Quando parliamo di Alta Definizione in un decoder possiamo riferirci alla sezione tuner, a quella video o ad entrambe. La sezione tuner è dedicata alla sintonizzazione dei canali indipendentemente dalla loro provenienza (satellite, etere, cavo) mentre quella video si occupa di estrapolare il flusso digitale contenente le immagini, decodificarlo e metterlo a disposizione delle uscite video, di tipo Scart, Cinch o HDMI a seconda del modello.
Tutti i decoder digitali provvisti di tuner HD, automaticamente integrano anche una sezione video HD, cioè possono sintonizzare i canali HD e inviare il segnale video HD a Tv, monitor, videoproiettori, ecc. tramite l’uscita HDMI.
Alcuni decoder digitali hanno invece il tuner SD ma una sezione video HD che incrementa la definizione delle immagini SD (solitamente da 576i a 1080i) per ottenere un qualche miglioramento con i Tv HD collegati sempre tramite HDMI. In gergo tecnico, la procedura d’incremento di definizione prende il nome di “upscaling” e, dal momento che il segnale non subisce la conversione analogica e rimane sempre digitale, la qualità delle immagini è migliore. I “veri” decoder HD presentano anche le uscite a definizione standard, ovvero Scart e Cinch, per essere collegati a TV, monitor e videoproiettori di vecchia generazione incompatibili con l’Alta Definizione.
In questo caso, il vantaggio è di poter vedere i canali HD (non supportati dal decoder SD) ma con una qualità SD. Se considera, però, che i canali HD oggi disponibili (Rai HD, La7 HD e pochi altri), replicano le stesse trasmissioni in onda sulle emittenti tradizionali SD (Rai 1, Rai 2, Rai 3, La7, ecc.), il beneficio è praticamente nullo.
Per sfruttare al meglio le potenzialità di un “vero” decoder HD, quindi, è indispensabile collegarlo ad un TV HD Ready (720p) o Full HD (1080p) utilizzando la presa HDMI e sintonizzare un canale HD. I decoder con “upscaling”, invece, non apportano alcun vantaggio se collegati ad un Tv SD perché, come quelli sprovvisti di upscaling, possono ricevere solo ed esclusivamente i canali SD.
Nel suo caso, le consigliamo di tenere il decoder attuale e, nel momento in cui deciderà di sostituire il Trinitron con un LCD o Plasma, assicurarsi che il tuner del nuovo Tv sia HD.

Pubblica i tuoi commenti