Digiquest 9100 Nagravision

In sintesi
Sostituto ideale di un box interattivo SD per tutti gli utenti non interessati ai servizi interattivi MHP, il ricevitore Digiquest 9100 Nagravision è un CAS Box elegante, funzionale ed estremamente facile da utilizzare. Supporta ufficialmente tutte le smart card di Mediaset Premium per la visione dei canali a definizione standard, si configura in pochi secondi grazie alla procedura guidata a prova di principiante, risolve automaticamente i conflitti LCN (ma è prevista anche l’opzione manuale) e si aggiorna automaticamente (firmware e canali) anche in Stand-by. L’apparecchio vanta anche un bel display a LED, la spia segnale che conferma il corretto funzionamento dell’impianto antenna, due SCART (con loop through), l’uscita audio digitale ottica e la doppia modalità di Stand-by per ridurre i consumi energetici.

Agosto 2014
La gamma di decoder a marchio Digiquest, distribuita in Italia da Cardmania, è senza alcun dubbio tra le più ricche e assortite del mercato, sia per quanto riguarda la ricezione satellitare sia per quella terrestre. Il recente rinnovamento ha dato nuova linfa a un brand che ha scritto la storia della TV satellitare grazie all’innovazione e che vuole replicare il successo anche nel mercato del Digitale terrestre. Nell’ultimo anno abbiamo testato diversi modelli, dagli zapper essenziali ai CAS Box multimediali, sottolineando la facilità d’uso, l’originalità di alcune soluzioni e, non ultimo, il prezzo concorrenziale. Quest’oggi esaminiamo da vicino un apparecchio innovativo e per certi versi “rivoluzionario”, il 9100 Nagravision.
Come è facile intuire dalla sigla, non si tratta del solito zapper DTT ma di un CAS Box molto particolare: Digiquest 9100 Nagravision è, infatti, il primo decoder “Premium Ready”, ossia predisposto per la decodifica e la visione dei canali Mediaset Premium. Basta inserire la tessera nello slot frontale e il gioco è fatto: proprio come i box interattivi certificati da DGTVi con il bollino blu ma senza il motore MHP con tutti i servizi annessi e connessi (meteo, news, EPG Tivù, ecc.) ed eventuali moduli d’accesso condizionato aggiuntivi utilizzati da altre pay-tv nazionali come ad esempio Nitegate.
Digiquest 9100 Nagravision adotta un tuner DVB-T MPEG-2 e quindi può sintonizzare i canali che trasmettono a definizione standard, ordinarli in base alla LCN risolvendo automaticamente o in modo manuale eventuali conflitti di posizione, controlla la presenza di nuovi firmware e canali anche in Stand-by e si spegne automaticamente quando dimenticato acceso. Il ricevitore presenta un menu OSD intuitivo, un bel display a LED verdi, la spia di presenza del segnale, due SCART per TV e VCR/DVD-R, l’uscita audio digitale ottica per un impianto Home Theater oppure una Soundbar. E’ la soluzione ideale per chi non è interessato all’alta definizione ma non si accontenta dei canali gratuiti e vuole gustarsi il cinema, lo sport e gli altri contenuti premium di Mediaset con una spesa contenuta.

Menu essenziale, impossibile sbagliare
Il menu OSD è strutturato per rendere il più semplice possibile la configurazione del decoder e l’accesso ai servizi di Mediaset Premium. Il merito è della chiara identificazione di ciascuna delle sette sezioni che appaiono nella schermata principale (Canali TV, Canali Radio, Ricerca Canali, Informazioni EPG, Impostazioni Utente, Mediaset Premium, Informazioni Sistema) e dei suggerimenti che appaiono ai piedi del teleschermo.
Canali TV e Canali Radio visualizzano le liste delle emittenti memorizzate con l’anteprima video, i dati tecnici (frequenza, larghezza di banda, PID) e permettono l’ordinamento dei canali secondo diverse opzioni (LCN, nome, in chiaro/pagamento, frequenza, ecc.).
Ricerca Canali scandaglia le bande VHF e UHF alla ricerca dei multiplex digitali, visualizza i dati tecnici e le barre di qualità e potenza del segnale.
Informazioni EPG mostra la programmazione dei canali (stesso risultato del tasto EPG del telecomando) mentre Informazioni Sistema ospita i dati del decoder come il numero seriale, le versioni hardware e software, la data dell’ultimo aggiornamento, ecc.
Mediaset Premium fornisce le informazioni sulla smart card inserita (numero seriale, scadenza, credito residuo, ecc.), elenca i diritti di visione attivi e le ricariche ricevute, mostra le offerte speciali, i messaggi e le informazioni tecniche sul modulo CAS Nagravision.
Impostazioni Utente racchiude tutte le voci per la configurazione del decoder ed è a sua volta suddivisa in 9 sottomenu: Modifica Canali, Impostazioni Lingua, Impostazioni Uscita A/V, Impostazioni Ora, Controllo Genitori, Impostazione Standby, Aggiornamento OTA, Elenco Canali Aggiornamento, Impostazioni di fabbrica.
Modifica Canali cancella, sposta, blocca e rinomina i canali (sempre con l’ausilio delle immagini in miniatura), contrassegna quelli preferiti per inserirli in una lista personalizzata, cambia i codici PID video/audio/PCR/TTXT.
Impostazioni Lingua dà la possibilità di scegliere l’idioma delle voci del menu OSD, dei sottotitoli, delle tracce e della descrizione audio.
Impostazioni Uscita A/V consente la regolazione del formato dello schermo e delle immagini, di attivare o disattivare l’ordine LCN, impostare la trasparenza delle finestre e la durata del banner canale.
Impostazioni Ora offre la possibilità di regolare l’orologio utilizzando il formato automatico oppure quello manuale.
Controllo Genitori consente di proteggere con un PIN l’accesso al decoder e la visione dei programmi in base all’età minima suggerita dal broadcaster.
Impostazione Stand-by abilita il “Modo di attesa” attivo o passivo (stand-by con orologio e altri circuiti operativi oppure spenti per ridurre i consumi) e la funzione Auto Stand-by che mette a riposo il decoder se non viene utilizzato per almeno tre ore.
Aggiornamento OTA e Elenco Canali Aggiornamento configurano la ricerca dei nuovi canali e firmware secondo diverse modalità: manuale o automatica, con decoder in stand-by o acceso, all’orario desiderato e con frequenza quotidiana.
Impostazioni di fabbrica resetta tutti i parametri e cancella i canali riportando il decoder come appena tolto dalla confezione.

Sintonia manuale, automatica e personalizzata
Diversamente dalla maggior parte degli zapper e dei CAS Box testati finora, Digiquest 9100 Nagravision effettua la scansione dei canali con alcune interessanti opzioni e personalizzazioni. Alla tradizionale ricerca automatica che scandaglia tutte le bande VHF III e UHF IV/V memorizzando solo i nuovi canali, si affianca quella ad “intervallo” con cui scegliere il canale iniziale e quello finale (es.: 21-60) cancellando ogni traccia della precedente lista compreso l’ordinamento, i canali nascosti, ecc. Non manca poi la ricerca manuale per canale o frequenza con il supporto delle barre di qualità e potenza. Le stesse barre, con il giudizio complessivo sul segnale ricevuto (Buono, Regolare, Basso, ecc.) le ritroviamo nel sottomenu Controllo Segnale insieme a una serie di parametri tecnici relativi al mux sintonizzato come Service ID, Network ID, modulazione, modo, FEC, protezione, BER, frequenza centrale e canale, ecc.
Durante la scansione, appare sullo schermo una barra di avanzamento con gli step in percentuale (0%, 25%, 50%, 75%, 100%), la frequenza esaminata, lo stato del tuner (agganciato o sganciato) e il numero di canali trovati, nuovi o totali a seconda della modalità scelta. Al termine della ricerca, eventuali conflitti di numerazione LCN possono essere risolti manualmente scegliendo il canale desiderato oppure automaticamente dopo qualche secondo di attesa.
L’accesso ai canali memorizzati avviene con i tasti P+/P- e freccia Up/Down del comando multidirezionale (zapping), digitando il numero sul telecomando oppure selezionando quello desiderato dall’elenco che appare sullo schermo con il tasto List contenente le stesse informazioni e gli strumenti già visti nelle sezioni Canali TV e Canali Radio del menu.

Banner dettagliato, EPG settimanale con timer
Anche il banner canale è di facile lettura e con tutte le informazioni necessarie per scoprire cosa e come trasmette. La barra superiore di colore blu ospita il numero e il nome del canale, la data, l’ora e il simbolo “$” se il segnale è criptato. Appena sotto sono elencati i titoli dei programmi in onda e successivo con l’orario di inizio, mentre in basso alcune lettere informano sulla presenza del teletext (T), dei sottotitoli (S) e dell’audio multiplo (M). Il tasto Audio permette di scegliere la modalità, la traccia e il formato audio (stereo, canale destro/sinistro, italiano, inglese, PCM) mentre OK mostra gli approfondimenti sul programma in onda e successivo.
La guida EPG visualizza il palinsesto giornaliero e settimanale di un singolo canale, gli eventuali approfondimenti (titolo, regia, attore, trama, ecc.) e le immagini televisive in anteprima. Il tasto di colore verde (Ordina) programma automaticamente il timer a scopo di promemoria per la visione o la registrazione con un apparecchio esterno, ad esempio un VCR o un DVD-R collegato alla presa Scart VCR, mentre quello blu (Timer) mostra le programmazioni pendenti.

CAS Nagravision “Premium Ready”
Peculiarità del Digiquest 9100 è il modulo CAS, ovvero il sistema di accesso condizionato integrato, che supporta lo standard Nagravision nella versione adottata da Mediaset Premium. Il logo “Premium Ready” presente sulla confezione indica che il decoder è stato sottoposto a verifiche tecniche da parte di Mediaset per garantire la piena compatibilità con le sue smart card e quindi l’accesso ai canali a definizione standard presenti nel bouquet. La tessera non è inclusa e va quindi acquistata separatamente. Le funzionalità e le opzioni del CAS e della smart card sono le stesse delle Premium CAM inserite in decoder o TV con slot CI. Rispetto ai box interattivi SD manca invece la piattaforma MHP e quindi la possibilità di accedere ai (pochi) servizi ancora presenti come il meteo, le news, ecc.

PER INFORMAZIONI
Digiquest
www.digiquest.it
Tel. 06 9857981

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http:///01NET/Photo_Library/1162/EUR259_Digiquest_9100_Nagravision_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti