Digitale dall’inizio alla fine

Marzo 2009. A switch-off ormai iniziato, sarebbe una contraddizione, nei nuovi impianti di distribuzione, convertire in analogico i segnali digitali.
Per questo motivo, Digital To TV distribuisce tutto in qualità digitale e senza necessità di aggiungere decoder supplementari.

La qualità originale dei segnali è preservata al 100% grazie al fatto che il segnale digitale, quando viene trasportato nell'impianto di distribuzione, non subisce il degrado tipico del segnale analogico.

La possibilità di distribuire più programmi per ciascun canale libera inoltre una grossa porzione dello spettro mentre i canali DVB-T generati possono essere posizionati in qualsiasi frequenza dello spettro, facilitando l'accoppiamento con i canali digitali terrestri provenienti direttamente dall'antenna.

Se l'impianto di distribuzione è di buona qualità, è possibile utilizzare la rete RF esistente senza interventi di sostituzione del cavo o dei componenti mentre la centrale può essere composta in funzione delle necessità di distribuzione ed è ampliabile in qualsiasi momento.

Non è inoltre necessario processare i canali DVB-T provenienti dall'antenna terrestre poiché si accoppiano direttamente all'uscita della centrale.

La presenza della Common Interface e la compatibilità con lo standard DVB-S2 (8PSK) assicurano infine la ricezione dei canali criptati e di quelli in Alta Definizione.

www.auriga.it

Pubblica i tuoi commenti