digitale terrestre – Esistono i decoder DTT con HDMI?

Marzo 2008.
Sono un vostro lettore da diversi anni e oltre a farvi i complimenti per la rivista, vorrei porvi una domanda. Sono già disponibili in commercio decoder per il Digitale terrestre dotati dell'uscita HDMI? Ho visitato diversi negozi senza trovare nulla. Inoltre, vorrei sapere se sono previste delle novità per il DTT: corre voce che intendano eliminare le tessere ricaricabili per la pay-tv a favore di un abbonamento tipo SKY.
Cristian C., Ponte Buggianese (PT)

Lo scorso autunno TELE System aveva annunciato il ricevitore DTT interattivo TS7700 dotato di doppio slot smart card, CAM integrate e, novità assoluta, di uscita HDMI. Il nuovo modello dovrebbe essere finalmente disponibile nei negozi in queste settimane ad un prezzo indicativo di 129 euro.

La presenza della HDMI offre due vantaggi.
In primo luogo il segnale video viene messo a disposizione nel dominio digitale per essere riprodotto direttamente dai moderni Flat Tv LCD/Plasma senza subire la doppia conversione digitale-analogica (da parte del decoder - Scart RGB/CVBS) e analogica-digitale (da parte del TV) e quindi con una migliore qualità.

In secondo luogo, il segnale video in formato DVB-T da 576 linee interlacciate viene upscalato a 720p o 1080i per ottenere un ulteriore miglioramento. La stessa cosa avviene nei lettori DVD di ultima generazione con uscita HDMI che upscalano i DVD tradizionali (registrati sempre a 576i) fino a 720p/1080i.

Inoltre la connessione HDMI mette a disposizione anche l'audio digitale coassiale, evitando l'impiego di un ulteriore cavetto tra decoder e Tv. Possibili alternative al TELE System TS7700 sono i decoder “combo” HD con doppio tuner satellitare e digitale terrestre (es.: Clarke-Tech 5000 Combo, Vantage 7100TS) i quali, essendo progettati per ricevere i programmi in Alta Definizione, sono dotati di uscita HDMI anche per la sezione DTT.
Questi ultimi, poi, dovrebbero essere già predisposti a ricevere e riprodurre sul Tv i futuri canali DTT in Alta definizione, al debutto nei prossimi anni. Di contro, questi decoder non permettono l'accesso ai contenuti pay-tv e pay-per-view (come Mediaset Premium Calcio, Extra e Gallery) né ai servizi interattivi MHP.

Riteniamo molto improbabile che l'attuale sistema delle tessere prepagate possa essere in futuro sostituito dal tradizionale abbonamento “fisso”.
Le smart card prepagate e ricaricabili del DTT rappresentano, infatti, un elemento di distinzione rispetto all'offerta televisiva pay via satellite, consentendo agli operatori DTT di competere con i “colossi” del Sat e ai telespettatori di pagare solamente i canali o i contenuti desiderati, senza costi fissi.

Pubblica i tuoi commenti