digitale terrestre – Problemi ad Arezzo con Rai Mux A

Gennaio 2009.
Vostro lettore da circa tre anni, vi scrivo per un problema di ricezione dei canali digitali terrestri. Abito ad Arezzo centro e ho acquistato recentemente il box interattivo Digiquest MHP 2007 con il quale non riesco a sintonizzare i canali RAI che invece mi risultano essere visibili nell’area aretina.
Tempo fa abitavo in periferia, possedevo un decoder Digifox ed ugualmente non riuscivo a sintonizzarli. Mi hanno detto che potrebbe essere colpa dell’antenna non indirizzata nel modo giusto o poco adatta a captare i segnali più deboli.
Omarf

Abbiamo verificato attraverso il sito www.raiway.it la diffusione dei segnali RAI nella sua città e scoperto che è possibile ricevere il mux A (RaiUno, RaiDue, RaiTre, Rai 4, FD Leggera) sul canale UHF 62 grazie alle emissioni del trasmettitore di Olmo di Arezzo.

Dal momento che lo stesso trasmettitore irradia anche i segnali analogici di RaiDue sul canale 25 e RaiTre sul 51, può verificare con il tuner analogico del suo televisore se questi vengono correttamente ricevuti.

Non basta, però, sintonizzare sul Tv RaiDue o RaiTre ma occorre verificare che i due canali trasmettano sulle frequenze indicate. Entrambe le emittenti, infatti, operano anche sui canali UHF 23 (RaiDue - Monte Luco), 26 (RaiDue - Poggio Pratolino), 31 (RaiDue - Monte Peglia), 37 (RaiTre - Poggio Pratolino), 39 (RaiTre - Monte Luco).

Se il segnale analogico di RaiDue sul canale 25 risultasse molto più potente di quello di RaiTre sul 51 potrebbe significare che l’antenna UHF puntata su Olmo di Arezzo è specifica per la banda 4a UHF (canali 21-36) e non per la 5a (37-69).
In questo caso bisogna provvedere alla sostituzione, non prima però di aver affidato ad un antennista professionista il controllo approfondito dell’impianto.

Pubblica i tuoi commenti