digitale terrestre – Tv digitale e temporali

Giugno 2009.
In riferimento ad una recente lettera pubblicata in questa rubrica nella quale si lamentava la perdita del segnale DTT in caso di pioggia e temporali, volevo solo segnalarvi che anch’io, nell’hinterland torinese, ho riscontrato lo stesso problema sul mux Rai in onda sul canale 66.
William

Così come quello satellitare, anche il segnale terrestre, in caso di temporali o pioggia fitta, subisce un’attenuazione che può comportare un aumento del rumore (effetto neve per l’analogico) fino alla scomparsa delle immagini per le trasmissioni digitali.

Questo avviene in particolar modo se la propria zona è coperta marginalmente a causa della lontananza dal ripetitore o dalla presenza di ostacoli naturali ed artificiali (montagne, colline, edifici alti, ecc.).

Anche la presenza di diversi mux sulla stessa frequenza ma da ripetitori distanti tra loro può generare zone d’ombra che impediscono la corretta ricezione soprattutto nelle condizioni più critiche.

L’esperienza e la professionalità dell’antennista diventano in questo caso fondamentali per capire se il problema va ricercato nell’impianto di ricezione oppure in quello di trasmissione.

Inoltre, non bisogna mai dimenticare che, fino alla data dello switch-over, differente da regione a regione, le trasmissioni DTT sono in piena fase di test e non può quindi essere assicurata dagli operatori la continuità e la qualità del servizio.

Pubblica i tuoi commenti