Dolby-SIM2, primo prototipo HDR

Maggio 2008. La tecnologia HDR di Dolby sfrutta le potenzialità del sistema di retroilluminazione a Led migliorandone le prestazioni, grazie alla gestione dinamica dei singoli gruppi di diodi che assicurano la corretta illuminazione nelle diverse aree dello schermo in base alle zone di chiaro e scuro dell’immagine.
Il chipset Xilinx Virtex Field Programmable Gate Array (FPGA) è stato recentemente approvato da Dolby come elemento chiave per l’innovazione HDR in quanto consente l’implementazione degli algoritmi HDR di Dolby all’interno del display SIM2.

«Questo prototipo testimonia l’incredibile innovazione tecnologica che la tecnologia HDR di Dolby può portare nel mercato degli LCD - ha dichiarato Bharath Rajagopalan, Senior Marketing Manager, HDR di Dolby Laboratories. - Dolby detiene una serie di brevetti chiave per l’HDR e siamo lieti di avere la possibilità di presentare oggi la nostra tecnologia innovativa che segna un ulteriore passo in avanti nello sviluppo dei display LCD».

In base ai termini dell’accordo, SIM2 ha progettato e sviluppato il BLU (Back Lighting Unit), l’elettronica che gestisce il display LCD ed il BLU, il sistema di gestione termica del BLU stesso ed il design industriale.

«Con questo prototipo, SIM2 dimostra ancora una volta l’abilità nell’incorporare una tecnologia altamente innovativa e la propria elettronica fornendo un display che si candida come punto di riferimento della prossima generazione di schermi LCD» ha aggiunto Domenico Toffoli, direttore della Professional Systems Business Unit di SIM2.

Il prototipo vanta uno schermo LCD da 46” Full HD con pannello di retroilluminazione composto da 1838 Led con gestione dinamica che assicurano una luminosità superiore a 4000 cd/mq, un contrasto praticamente infinito e un’uniformità superiore del 95%.
È stato ideato dal famoso designer Giorgio Revoldini, protagonista di un roadshow organizzato da Dolby e SIM2 che nei prossimi mesi toccherà numerose città del mondo.

www.sim2.com
www.dolby.com

Pubblica i tuoi commenti