È arrivata la CAM TivùSat

Giugno 2010. Prodotta da SmarDTV seguendo le specifiche Common Interface (No “plus” anche se è compatibile al 100% con gli apparecchi CI+), integra il sistema d’accesso condizionato Nagravision in versione personalizzata ed è stata certificata da TivùSat con il bollino oro che assicura la decodifica dei servizi HD, il pieno supporto del filtro Parental Control e l’aggiornamento firmware via satellite.

Grazie alla smart card TivùSat fornita in “bundle”, permette di ricevere i canali della piattaforma che codificano il segnale per impedire la visione al di fuori dei confini nazionali (es. RAI, Mediaset, La7, ecc.) senza dover acquistare necessariamente un Tivùbox, ovvero il decoder personalizzato di TivùSat.

Tuttavia, non tutti gli apparecchi con slot Common Interface sono in grado di supportare la CAM: TivùSat assicura piena compatibilità solo con i modelli sottoposti a certificazione anche se, teoricamente, gran parte dei modelli in commercio da diversi anni e tutti quelli che già riconoscono correttamente la SmarCAM del Digitale terrestre non dovrebbero avere problemi di funzionamento.

Rispetto alla SmarCAM, la TivùSat CAM dovrebbe permettere la decodifica dei canali criptati anche in Alta Definizione (come RAI HD per i mondiali del Sudafrica che sarà lanciato anche su Hot Bird) ma non supporterebbe le pay-tv DTT come Mediaset Premium.
In sostanza, con la CAM TivùSat, SmarDTV ha sviluppato un modulo “ad-hoc” per le trasmissioni satellitari che va ad affiancarsi alla SmarCAM dedicata invece al DTT.

www.tivu.tv

Pubblica i tuoi commenti