Eutelsat 70B in servizio

Febbraio 2013
Il trasferimento di tutto il traffico generato dal predecessore 70A è già stato effettuato dal centro di controllo di Eutelsat, che ha lavorato in stretta collaborazione con i clienti e fornitori di servizi di uplink evitando l’interruzione dei servizi.

Il nuovo esemplare della flotta Eutelsat è stato progettato su misura per ottimizzare le risorse a 70,5° Est, uno slot presidiato fin dal 2002 e divenuto punto di riferimento per i servizi di trasmissione dati, accesso a banda larga, GSM backhauling e scambi di video professionali. Con il riutilizzo ad alta frequenza, i quattro potenti fasci di copertura per Europa, Africa, Asia, Australia più uno ad ampio raggio (Widebeam) che va dall’Europa all’Asia fino al Medioriente ed all’Africa, possono essere connessi fino a 48 transponder in banda Ku, raddoppiando così la capacità di questo slot.

Il satellite Eutelsat 70A sarà ricollocato a 25,5° Est fino al lancio di Eutelsat 25B previsto entro l’anno e che, a sua volta, sostituirà il 25A.
www.eutelsat.com

Pubblica i tuoi commenti