Eutelsat e SES trovano l’accordo

Aprile 2014
Il primo accordo pone fine alla procedura di arbitrato avviata nell’ottobre 2012 relativa all’utilizzo dello spettro di 500 MHz a 28,5° Est. Eutelsat ha accettato di cedere a SES queste frequenze e di commercializzare parte della capacità.
Il secondo accordo permetterà a Eutelsat di affittare alcuni transponder dei satelliti SES operativi in questo slot (tra cui l’Astra 2G previsto prossimamente) per ospitare i servizi attualmente presenti sull’Eutelsat 28A. Si parla di 8 transponder (125 MHz) dello spettro oggetto della contesa e 12 transponder (250 MHz) esclusi dall’arbitrato.
Il terzo accordo riguarda il coordinamento delle frequenze in base alle regole dell’ITU (International Telecommunication Union) che permetterà a entrambi gli operatori di ottimizzare il proprio spettro su alcuni slot orbitali in Europa, Medioriente e Africa.

www.eutelsat.com
www.ses.com

Pubblica i tuoi commenti