Eutelsat: superata la soglia di 6.000 canali TV trasmessi attraverso la propria flotta

Eutelsat superati 6000 canali trasmessiSono più di 6.000 i canali TV trasmessi dalla flotta Eutelsat. Alla base del risultato c’è la continua crescita nei mercati emergenti, come il caso di Medio Oriente e Africa dove si concentra un terzo dei canali veicolati.

 

I vettori Eutelsat diffondono la metà dei 1.136 canali attivi nell’Africa sub-sahariana e 2 canali su 3 presenti nella regione mediorientale, soprattutto attraverso la popolare posizione a 7/8° Ovest che si è arricchita di altri 80 canali grazie all’arrivo Eutelsat 8 West B ad ottobre 2015.

Un altro fattore chiave è legato alla vastità di posizioni orbitali video garantite in diverse regioni del mondo, che si riflette nel numero record di 50 piattaforme Pay e Free diffuse attraverso la flotta Eutelsat, composta da satelliti ad alte prestazioni e con alto potenziale di crescita. L’Africa - alle prese con il passaggio al digitale - rappresenta la regione più dinamica: negli ultimi 12 mesi, infatti, 6 piattaforme hanno lanciato o ampliato le loro attività sulle posizioni faro a 7° Est, 16° Est  e 36° Est.

Nel computo anche gli oltre 2.200 canali in chiaro, che fanno di Eutelsat la compagnia che trasmette il maggior numero di canali gratuiti. E le nuove iniziative in cantiere nel 2016 daranno ulteriore visibilità all’offerta di contenuti free, come sul versante di HOT BIRD - a 13° Est - che offre più di 400 canali televisivi gratuiti tra Europa, Nord Africa e Medio Oriente.

In prospettiva, Eutelsat continuerà a sostenere lo sviluppo nei mercati maturi rafforzando le partnership nelle regioni in crescita, tra le quali anche l’America Latina che si prepara all’arrivo dei nuovi satelliti Eutelsat 117 West B e Eutelsat 65 Ovest A. I canali in Alta Definizione sono il 12% del totale, dato in progressivo aumento soprattutto in Europa e in Medio Oriente. Il prossimo step è l’Ultra HD che rappresenta il driver di crescita per il futuro. Eutelsat ha già testato la filiera trasmissiva nel nuovo standard iniziando la diffusione dei primi canali commerciali Ultra HD in Russia ed Europa.

www.eutelsat.it

 

Pubblica i tuoi commenti