Fracarro, pronte le nuove centrali SAF-HD

Gennaio 2012
Progettate per la distribuzione del segnale TV (DVB-T e DVB-T2) in edifici di medio grandi dimensioni, le nuove centrali si presentano con una meccanica estremamente più compatta, che ne permette l’installazione anche in piccoli spazi, senza bisogno di ventole di raffreddamento.
Le centrali sono disponibili nella versione a 7 o 10 filtri UHF (SAF-HD 7 e SAF-HD 10), dotati di tecnologia SAW (Surface Acustic Wave) e di controllo automatico del guadagno, progettati per essere più selettivi e quindi per ridurre il disturbo dei canali adiacenti. Queste soluzioni consentono di miscelare sia i segnali UHF sia quelli VHF, grazie a un filtro di banda.
Importante novità delle nuove SAF-HD è la presenza di una porta USB, che permette di “caricare/scaricare” configurazioni di frequenze o di trasferire le impostazioni salvate da una centrale all’altra, riducendo il tempo necessario per l’installazione. In questa direzione, anche la nuova funzione “autoallineamento”, che semplifica il lavoro dell’installatore, garantendo una perfetta equalizzazione dei segnali distribuiti, in pochi minuti, semplicemente premendo un tasto. L’elevata potenza in uscita assicura un’ottima distribuzione del segnale, anche su lunghe distanze.
Di rilievo anche la possibilità di impostare un “offset di frequenza”, funzione utilizzabile per spostare leggermente a destra o a sinistra la curva dei filtri, così da attenuare un canale adiacente o ridurre al massimo eventuali disturbi provenienti da canali vicini. I filtri possono essere usati anche per convertire dei canali su altre frequenze. In questo modo è possibile risolvere conflitti di segnali isofrequenza provenienti da antenne diverse o distribuire canali a frequenze più basse, per ridurre l’attenuazione dovuta alla perdita del cavo.
Le nuove centrali SAF-HD Fracarro sono garantite 4 anni.
www.fracarro.com

Pubblica i tuoi commenti