Freesat a quota 100 mila

Novembre 2008. Elementi chiave del successo dell’iniziativa, che si affianca a quella di Freeview sul Digitale terrestre, sono stati sicuramente i contenuti gratuiti in Alta Definizione come i grandi eventi sportivi della scorsa estate (europei di calcio, olimpiadi, Wimbledon) ed alcune première cinematografiche come King Kong.

Nei prossimi mesi verranno inoltre proposti, sempre in Alta Definizione, gli incontri della Champions League e di qualificazione al campionato del mondo 2010, serie televisive ed altri programmi di intrattenimento. Emma Scott, direttore di Freesat, ha spiegato che «i telespettatori sono molto soddisfatti della qualità delle immagini e dei contenuti del bouquet perché finalmente possono sfruttare i nuovi Flat Tv senza dover stipulare costosi abbonamenti con le pay-tv».

Le formule Freeview e Freesat hanno attirato l’interesse di altri broadcaster europei, tra cui RAI e Mediaset che, nei prossimi mesi, le proporranno anche in Italia con i nomi Tivù e Tivù Sat.

www.freesat.org

Pubblica i tuoi commenti