funzioni – Standby “oneroso”?

Gennaio 2008.
Ho recentemente acquistato un televisore al plasma scoprendo che non esiste alcun interruttore generale che mi permetta di spegnere completamente l'apparecchio sostituito dal solo pulsante per metterlo in stand-by. La stessa cosa succede con il decoder satellitare e quello per il Digitale terrestre.
Si parla tanto di risparmio energetico e si consiglia alle famiglie di montare lampade a basso consumo, rottamare il vecchio elettrodomestico ad alto assorbimento mentre le aziende di elettronica vanno nella direzione contraria.
Come mai? Secondo voi è meglio lasciare tutti gli apparecchi in standby oppure staccare la spina? Quali sono i pro e i contro?
S. Robecchini - Roma

L'abbandono del tasto di accensione On/Off su molti apparecchi di elettronica di consumo (Tv, decoder, DVD) e informatici (PC, stampanti, modem, router, ecc.) è ormai diventato una “norma” ed effettivamente, se gli apparecchi sono molteplici ed assorbono più di 10 watt ciascuno anche in standby, la bolletta energetica può risentirne pesantemente.

In questi casi, l'aggiunta di un semplice interruttore permetterebbe di evitare un inutile consumo di corrente, soprattutto quando un apparecchio viene utilizzato saltuariamente o in caso di inutilizzo durante una prolungata assenza da casa (es. vacanze).

Lo standby, però, può avere anche diversi vantaggi.
Nei televisori, ad esempio, consente l'accensione automatica in caso di presenza di segnale tramite le prese d'ingresso (quando si attiva un decoder oppure un DVD) e l'aggiornamento del firmware e della lista dei canali per quei modelli con sintonizzatore DTT, nei decoder garantisce anche in questo caso l'aggiornamento automatico dei canali o del firmware ma anche il passaggio del segnale d'antenna destinato ad altri decoder, VCR, TV, DVD-R collegati in “cascata” (tramite uscita antenna IF/RF out).
I moderni apparecchi elettronici, inoltre, possiedono sistemi di alimentazione sofisticati e ad alto rendimento che non andrebbero continuamente disalimentati per evitare pericolosi shock.

Consigliamo di scegliere prodotti a bassissimo consumo in modalità standby (meno di 1 watt) e di tenerli sempre accesi a meno di assenze prolungate, per le quali sarebbe utile disporre di una ciabatta multi presa con interruttore generale che toglie l'alimentazione a tutta la catena audio/video, senza bisogno di scollegare ogni singola spina.

Pubblica i tuoi commenti