Future Sat e Tooway in aiuto dei terremotati

Giugno 2009. «Con l’aiuto di Eutelsat e di altri colleghi abruzzesi - racconta Francesco Notturni di Future Sat - abbiamo messo a disposizione gratuitamente la nostra esperienza per installare impianti di connessione satellitare bidirezionale a larga banda in alcune località dell’Aquila dal momento che il sisma aveva messo in ginocchio la rete Internet terrestre.
Eutelsat ha donato 20 terminali Tooway installati presso l’Azienda sanitaria locale di Colle Maggio e presso alcuni campi della protezione civile mentre, grazie ad una raccolta tra alcuni negozi di Roma, abbiamo regalato 10 kit satellitari completi di staffe, parabole, cavi e decoder installati in alcune tendopoli»
.

Tooway è basato sul sistema di trasmissione satellitare a banda larga a due vie SurfBeam DOCSIS di ViaSat e, a differenza di altri servizi Internet a banda larga satellitari rivolti ai privati, non richiede nessuna connessione via cavo o tramite linea telefonica.
Tutto ciò che serve è una parabola da 68 cm per il servizio in banda Ka, o di 96 cm per il servizio in banda Ku, entrambe puntate a 13° Est sui satelliti Hot Bird e il modem Tooway.

L’offerta è disponibile in quattro livelli diversi - Basic, Bronze, Silver e Gold - abbinati a una Fair Access Politicy concepita per garantire che un uso eccessivo da parte di alcuni clienti non abbia effetti negativi sul normale utilizzo da parte degli altri.

La velocità massima ottenibile in download è di 2 Mbps sia in banda Ka sia Ku mentre per l’uplink è rispettivamente di 384 e 256 kbps. Tuttavia, grazie al satellite Ka-Sat in orbita il prossimo anno a 13° Est, la velocità in download potrà raggiungere e superare i 10 Mbps.

Le attività di gestione della piattaforma e dell’hub per la rete Tooway si svolgono nel teleporto SkyPark di Torino sotto la responsabilità di Skylogic, la società del gruppo Eutelsat che si occupa dei servizi a banda larga.

www.futuresat.it
www.tooway.com

Pubblica i tuoi commenti